2018 Chaozhou International Embroidery Art Biennale

This post is also available in: English (Inglese)

Questo il link dell’evento: http://www.cntex2006.com/NewsView.asp?SortID=10&ID=454

Il 20 dicembre 2018 è stata inaugurata a Chaozhou (Cina)  la prima biennale di arte del ricamo nazionale in Cina e la prima biennale arte del ricamo internazionale nel mondo. La mostra durerà fino al 5 gennaio 2019.

È la prima biennale di ricamo professionale nel mondo, con capolavori di artigianato tradizionale di ricamo provenienti da tutto il mondo, che mostra il ricamo come portatore di scambio culturale. È anche una piattaforma per gli artisti del ricamo cinesi e stranieri per incontrarsi e comunicare tra loro.

La Biennale presenta tre temi: “Vita e moda”, “Eredità e ringiovanimento” e “Integrazione e trascendenza”, con un totale di 249 opere provenienti da 13 paesi e regioni, tra cui Cina, Giappone, Corea del Sud, Georgia, Polonia, Danimarca , Germania, Svizzera, Paesi Bassi, Norvegia, Svezia, Canada e Stati Uniti.* I lavori cinesi rappresentano l’80% dei lavori esposti.

Le opere hanno ben illustrato il tema del “Ricamo e vita contemporanea”, mostrando il fascino infinito dell’arte del ricamo e le sue ricche caratteristiche nel tempo e esplorando il percorso delle abilità tradizionali nella vita contemporanea.

Il significato sta nell’ereditare e nello sviluppare i mestieri tradizionali. Le tecniche tradizionali del ricamo a mano hanno una lunga storia, ricca e colorata. Come parte importante della cultura tradizionale, l’artigianato tradizionale porta con se le emozioni più grandi e basilari nella vita di tutti i gruppi etnici. Con l’espansione dell’apertura della Cina verso il mondo esterno e l’approfondimento degli scambi culturali e della cooperazione internazionale, lo scambio della cultura e del ricamo cinese e le competenze provenienti da tutto il mondo hanno mostrato una tendenza all’apprendimento e al miglioramento reciproco.

Li Dingqi, il capo curatore, ha dichiarato: “Il collo di bottiglia nello sviluppo di molte intangibili industrie del patrimonio culturale risiede nella mancanza di capacità progettuali dei professionisti e di capacità di innovazione insufficienti.” Spera che attraverso questa piattaforma, gli scambi tra artisti cinesi e stranieri ispirerà i praticanti cinesi ad attivare la loro immaginazione e creatività. “Molte delle opere esposte nella Biennale hanno vinto la selezione finale non per la  tecnica, ma per la creatività. Il valore artistico di tali opere è inestimabile. Alcuni maestri ci hanno anche inviato opere meravigliose; tuttavia, gli autori non hanno l’ autorizzazione all’utilizzo delle immagini originali del  lavoro. Pertanto, i revisori non hanno potuto esporre i lavori per la mostra. Ha detto che ci sono molti autori di ricami che non possono realizzare i propri lavori a causa della loro mancanza di capacità innovative, oltre alla scarsa consapevolezza del diritto di proprietà intellettuale, limitando notevolmente l’ulteriore sviluppo del ricamo. Spera che i maestri e i praticanti promuovano ulteriormente il loro pensiero innovativo e la consapevolezza della proprietà intellettuale attraverso la Biennale.

*Uno degli artisti stranieri invitati a partecipare con le proprie opere è Stewart Kelly  Potete leggere e vedere le sue opere seguendo questo link

https://stewartkellyartist.com/2018/12/16/2018-chaozhou-international-embroidery-art-biennale/

Be the first to comment on "2018 Chaozhou International Embroidery Art Biennale"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*