Mentre progetti la tua trapunta, considerane la longevità

This post is also available in: English (Inglese)

Farai una trapunta. Meraviglioso! Quale quilter non ama l’eccitazione di scegliere colori, tessuti, modelli? Quando sei nel bel mezzo di tutto ciò che stai pianificando, ti chiedi: “Per quanto tempo voglio che questa trapunta duri?”

Ad esempio, stai facendo una trapunta per bambini. Vuoi che il bambino di quel bambino lo usi nel 2050? Forse la speranza è che sia amata, lavata ripetutamente, trascinata e accoccolata ininterrottamente finché non rimarranno solo brandelli. Le scelte che fai influenzeranno la sua longevità.

Ecco alcune scelte da considerare mentre pianifichi la trapunta.

Scelta del tessuto – Oggigiorno, i quilters acquistano spesso nuovi tessuti invece di riutilizzare tessuti avanzati o riciclati. Se si utilizzano tessuti usati, cerca di utilizzare le code della camicia e le parti centrali delle gonne prima di tagliare i gomiti o i bordi. Controlla la tessitura e la qualità della stampa dei tessuti che acquisti. Un processo di stampa a trama fitta e di alta qualità resisterà alle forze delle lavatrici e degli attriti.

I tessuti tinti a mano sono belli e una delle scelte preferite delle quilters di oggi. Assicurati che tutto il colorante in eccesso venga rimosso dal tessuto prima di cucire. Risciacqua il tessuto con un po’ di aceto bianco o Synthrapol, quindi premi con un panno inumidito per avere conferma che non stia ancora stingendo.

I tessuti dipinti a mano sono altrettanto belli, ma dovrebbero essere trattati in modo diverso. La tinta aderisce al tessuto mediante un legame chimico. Utilizza un panno per proteggere la tinta e un lavaggio delicato che contribuirà a mantenere l’integrità della tintura.

Mescolare e abbinare le fibre è un modo divertente per giocare nel tuo lavoro. Io, per esempio, non posso resistere alla lana o ai tessuti di seta. Ricorda che una trapunta interamente in cotone riceve una cura e un trattamento diverso di una trapunta in cui è stato inserito un pezzo di quell’ irresistibile materiale

Fili – Un numero incredibile di fili è in vendita oggi. Per cucire insieme i vari pezzi del quilt, un filo di cotone a fiocco lungo, a più fili ritorti è una scelta eccellente. Anche i fili di cotone ritorti intorno a un nucleo in poliestere sono robusti.

I fili per trapuntatura a mano sono realizzati appositamente per resistere all’attrito di essere tirati ripetutamente attraverso gli strati della trapunta. I fili per ricamo sono realizzati per scopi decorativi, quindi tienilo a mente quando trapunti a mano una trapunta per neonato o per il letto. Usa lunghezze più corte per ridurre l’attrito.

I fili in poliestere e in nylon per il quilting e il ricamo a macchina fanno meno polvere, ma possono contrarsi in modo diverso rispetto ai tessuti nella parte superiore della trapunta. Tieni presente che questi fili richiedono temperature più fredde per il lavaggio e non gradiscono il ferro caldo.

Alcuni quilters sono entusiasti dei condizionatori del filo. Realizzati in silicone o cera d’api, sono stati utilizzati nella quiltatura tradizionale come condizionatori per filati, per ridurre l’attrito del filo durante il lavoro. Per una trapunta che verrà lavata e utilizzata tutti i giorni, un condizionatore per filati è una scelta personale. I conservatori di tessuti hanno opinioni diverse sui condizionatori di filo e sulla longevità. Alcuni temono che i condizionatori al silicio possano impedire ai fili di “respirare” nel tempo. Altri scoprono che la cera d’api attira e trattiene lo sporco più facilmente rispetto ai fili non trattati.

Batting – Come è cambiato il mercato delle imbottiture negli ultimi 25 anni! Storicamente, cotone o lana riempivano una trapunta, dandole calore e dimensione. Oggi i quilters possono trovare imbottiture che si adattano alla stagione, allo scopo e alla quantità del quilting nel loro lavoro. Sono disponibili anche in seta, bambù e persino di plastica riciclata.

Molte imbottiture vendute per le trapunte sono pressate ad ago ed hanno un’altezza consistente. Questo processo evita anche che l’imbottitura si riduca troppo.

Alcune imbottiture usano uno scrim o una resina per aiutare a mantenere l’ovatta in posizione compatta. Ciò aiuta un quilt a mantenere la sua forma se viene trascinata da un bambino piccolo, ma può interagire con altre fibre su una linea temporale più lunga.

Se venduto in un pacchetto o su un rotolo, guarda sulla confezione per vedere cosa suggeriscono i produttori come spazio minimo tra le linee di quiltatura. Se prevedi di quiltare solo attorno ai blocchi, puoi usare un’imbottitura con spazio più ampio. Guarda sul sito web del produttore se non riesci a trovarlo sulla confezione.

E per quella trapunta per bambini che stai progettando? Pensa allo stile di vita dei genitori e ai tuoi obiettivi per la trapunta. Scegli un ovatta di cotone per un aspetto antico morbido ma raggrinzito. Scegli una fodera in poliestere se desideri che la trapunta si appiattisca e si spiani. I produttori offrono spesso miscele per ottenere il meglio da entrambi i mondi

Binding: ci sono molti modi divertenti per rifinire i bordi della trapunta. Secondo me, c’è una buona opzione a lungo termine per le trapunte del letto o del bambino: un doppio strato, con i bordi cuciti separatamente. Uno dei primi punti in cui un quilt inizia a mostrare segni di usura è la cucitura. La cucitura extra della rilegatura al sandwich trapuntato rafforza non solo il bordo, ma l’imbottitura e il tessuto del bordo.

Se è una trapunta da muro, un arazzo, gioca con le diverse possibilità! Utilizzare un bordo decorativo, dipingere il bordo, aggiungere perline o finiture o lasciare orlato.

Perle e abbellimenti – Molti quilters sono esperti in ricamo, perline o altre arti tessili e lo aggiungono alle loro trapunte. Abbiamo creato oggetti meravigliosi mescolando queste passioni e abilità. Tieni presente che il cotone patchwork potrebbe non essere la migliore superficie a lungo termine per supportare queste tecniche. È possibile applicare una sezione di ricamo su una trapunta o utilizzare il ricamo sul top stesso.

Le bordature utilizzano spesso fili in nylon o poliestere che possono tirare su cotoni patchwork. Un tessuto di supporto sotto la parte superiore della trapunta può togliere elasticità agli strati di cotone. Se la trapunta sarà appesa all muro, considera le implicazioni a lungo termine del peso delle tue perle sulla parte superiore della trapunta.

Interfaccia e stabilizzatori: l’interfaccia realizzata con tessuti non tessuti o tessuti naturali fornisce supporto per i capi. Dall’invenzione delle fibre artificiali, il mondo dell’interfacciamento è cambiato. Molte interfacce sono realizzate in poliestere o poliammide. Aggiungono forza alle nostre trapunte, ma la reazione a lungo termine tra la fibra naturale e le fibre artificiali è ancora in fase di studio. Recentemente, sul mercato sono presenti interfacce fatte di fibra di mais.

Pacchetto di riparazione – Dopo aver completato la trapunta, prendere in considerazione la creazione di un pacchetto di riparazione dopo aver completato l’etichetta. Avanzi e strisce possono riparare qualsiasi danno che si verifica durante la vita della trapunta. Conserva il materiale avanzato e tienilo in un sacchetto di mussola, con il nome trapunta su di esso, per il futuro.

Torna alla progettazione di quella trapunta! Sei tu l’autore del quilt. Fai le scelte che meglio soddisfano i tuoi obiettivi. Che si tratti di espressione artistica, speranze per il futuro di un bambino, decorazioni per la casa o un bel copriletto, spero che ti chieda “Quanto tempo voglio che questa trapunta duri?” Mentre progetti il ​​tuo progetto.

I nostri quilt tra 30, 50 e 200 anni!

Vuoi saperne di più sulla conservazione della trapunta?

Leggi il libro di Ann Wasserman  “Preserving our Quilt Legacy”: Giving our Quilts the Special Care They Deserve

Be the first to comment on "Mentre progetti la tua trapunta, considerane la longevità"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*