Animal Textile

English (Inglese)

Esplorazione del tema animale attraverso una selezione di arazzi antichi e moderni di TAMAT, confrontati con opere contemporanee.
MOSTRA TEMPORANEA
Dal 25 marzo 2023 al 10 settembre 2023

“Allora le mie dita tremanti afferrano ogni filo, e nelle maglie dorate di questa rete sottile, cacciatore armonioso, intrappolo i miei sogni”.
José-Maria de Heredia, I Trofei: “La Siesta”, 1905, p.108

Il posto dell’animale nell’arte è preponderante, proteiforme, plastico e fluido; questi esseri viventi non sono sempre stati distinti dagli specialisti, che spesso hanno preferito analizzare gli uomini e le donne in primo piano nelle opere. Nonostante ciò, alcuni erano già i soggetti principali, come dimostrano gli animali rappresentati sulle pareti delle pitture rupestri, l’arazzo de La dama con l’unicorno commissionato da Antoine de Viste (1484-1538) o i ritratti di animali di Dürer nel XVI secolo.

Perché l’animale sembra irrompere oggi sulla scena artistica?

Come una fantasticheria, TAMAT propone qui uno spazio incrementato da presenze, punteggiato dalle poesie del parnassiano José-Maria de Heredia, un intreccio di forze, potenzialità e storie che queste creature viventi portano con sé. Come in un cadavre-exquis, una forma chiama l’altra, riducendo le distanze tra il mondo acquatico e quello aereo, tra il desiderio di realismo e la fantasmagoria, per offrire infine la possibilità di nuovi cosmogrammi.

Testo di Marion Duquerroy, storica dell’arte.

Louis DELTOUR. Le coqueleur, 1947. Collection de la Fédération Wallonie-Bruxelles ©TAMAT

ARTISTI

ANDRIN Caroline – CHAMARET Lydie – COENRAETS Florence – COLLIN André – CRUNELLE José – DELTOUR Louis – DIZIER Christine – DUBRUNFAUT Edmond – FORCES MURALES – FORTUNÉ Maïder – FRANCKEN Frans – FRANÇOIS Michel – GOBE Jérémy – GOSSYE Dolores – KRAKOWSKI Julie – PAPARELLA Juan – PROGIN Jérôme – RANSY Jean – SALAUD Julien – VAN KESSEL Jean – VANMECHELEN Koen – VAUBOURG Valérie – WYSOCKI Elodie Dolores GOSSYE. La Luz, 2014. Collezione dell’artista. Bartélémy Decobecq

Curatore della mostra: Aurélie Champion

TAMAT ringrazia il Museo di Belle Arti di Tournai, il BPS22, l’Istituto Reale di Scienze Naturali di Bruxelles e la Casa delle Marionette di Tournai per il prestito di alcune opere.

Valérie VAUBOURG. Chaperon, 2014. Collection de l'artiste. ©Vincent Britschgy
Dolores GOSSYE. La Luz, 2014. Collection de l'artiste. ©Barthélémy Decobecq