Textile pills

Aurélien Finance

English (Inglese)

*Foto in evidenza: L’avancée du carnage. 2022

Artista francese. Classe 1994, nato e cresciuto a Mulhouse, Aurélien Finance si è laureato in DNSEP nel 2018 presso l’HEAR, con le congratulazioni della giuria. Dopo un diploma di maturità in moda e abbigliamento, è entrato nella scuola preparatoria per le belle arti / Gérard Jacot a Belfort, senza smettere di interessarsi ai tessuti. Questo materiale è stato anche una linea di ricerca per la sua tesi di laurea, Les contes de F.A, sull’oggetto transizionale che oggi continua a nutrire il suo lavoro plastico. L’artista è interessato al know-how legato ai tessuti, alle tecniche artistiche popolari che ha sperimentato durante i suoi studi, intendendole come un linguaggio, una metafora dell’essere umano. Esplora anche l’eredità del saper fare, in relazione alla memoria, con la quale solleva diverse questioni della nostra società.

Absence de soit #2 / 2020

Teatralizzata, l’opera di Aurélien Finance è costruita intorno a storie assurde
inventate, ispirate alla realtà, ai miti o ai racconti. Che si tratti di performance in cui mette in scena se stesso o di creazioni dalle forme colorate, le sue opere deviano l’universo tessile decostruendo i codici tradizionali. L’artista si dedica a saperi ancestrali per sperimentare i loro limiti in un approccio ludico mutuato dall’umorismo e dalla poesia; è particolarmente interessato alle fobie umane, simboli dell’irrazionale in una società dominata dalla ragione e dal controllo. Ricamo, uncinetto e maglia lo interessano per i loro aspetti performativi, ripetitivi e catartici. Queste creazioni diventano poi oggetti transizionali da cui nascono personaggi immaginari, esseri organici, escrescenze salvate da una memoria dimenticata… La sua dislessia (disorientamento della scrittura ordinata) appare nel suo lavoro come una risorsa. Apre un pensiero attraverso l’immagine che trova il suo significato nella sua interezza.

Contatto: aurelien.finance@orange.fr
Portfolio Artista

L’abandonné / 2022-2023 Matériaux : Fil de coton DMC, laine, fil acrylique Dimension : variable Musée de l’impression sur étoffes
Là où commence le soleil - Là où se termine le soleil / 2023 Matériaux : fils de coton DMC, acrylique, papier film iridéscent, acier, bois, plastique Dimensions : 35 x 38 cm chacun
Jardinière murale n5. 2019
Ferme les yeux et pense à ... 2023
Absence de soit #2 / 2020