• 30 Novembre 2022 11:48

BAYEUX STITCH: WORKSHOP INTERNAZIONALE TRA GLI EVENTI DI VALTOPINA

English (Inglese)

Piccolo borgo nella valle segnata dal fiume Topino, citato anche nella Commedia di Dante, da cui prende il nome, Valtopina ospita ad inizio settembre una manifestazione di rilevanza nazionale ed internazionale dedicata al ricamo giunta quest’anno alla ventesima edizione.

Luogo prediletto dagli amanti delle escursioni all’aria aperta, della natura incontaminata, del trekking nel silenzio delle terre di San Francesco, Valtopina gode di un territorio verde molto esteso punteggiato da frazioni e costruzioni medievali sparse e alternate a boschi, a percorsi cicloturistici ed a strade panoramiche del confinante Parco del Monte Subasio che la collegano a Spello e ad Assisi.

BAYEUX STITCH, il workshop di Tanja Boukal

Nel corso dei tre giorni inaugurali della XX Mostra del Ricamo e del Tessile oltre ai padiglioni fieristici dedicati agli espositori ed alle esposizioni tematiche internazionali, Valtopina ospita convegni, presentazioni di libri, interventi di urban texile art e diversi laboratori.

Tra questi ultimi in programma in questa edizione anche il workshop di Tanja Boukal, artista internazionale, che sabato 3 settembre 2022 condurrà BAYEUX STITCH, un laboratorio di sei ore in cui si esplorerà la tecnica del Punto Bayeux in tutti gli aspetti. Questo punto di ricamo adatto per la creazione di arazzi e di ricami di grandi dimensioni, deriva dalla tradizione normanna e inglese ed è stato utilizzato nel famoso arazzo di Bayeux che si dice sia stato eseguito dalla regina Matilde nell’XI secolo.

Come per l’originale ricamato su lino con filo di lana in 7 colori dominanti, durante il workshop si lavorerà con lo stesso tipo di fili e colori per esplorare le possibilità ei limiti di questa antica tecnica.

Tanja Bouka at work

Tanja Boukal è un’artista austriaca nata a Vienna, classe 1976, e attiva sulla scena artistica internazionale. Nel suo percorso formativo ha frequentato la HBLA Herbststraße di Vienna – Ricamo artistico – laureandosi successivamente in Scenografia e Decorazione alla Wiener Kunstschule. La sua biografia espositiva recente include tra le mostre personali “Do you know that we have lost” alla Haus der Kunst di Brno, Repubblica Ceca; “Tanja Boukal: Knitting and Embroidery Gone Rogue” al Ruth Funk Center for Textile Arts di Melbourne, USA; “Niemand hat die Absicht, eine Mauer zu errichten” al Kunstverein Augsburg, Germania; “Was tun wenn‘s brennt” alla AB Gallery di Lucerna, Svizzera, solo per citarne alcune. Il suo lavoro è stato incluso nel 2022 nella mostra collettiva “The Very Fiber…Not Necessarily Domestic Goddesses” alla Bernice Steinbaum Gallery di Miami. Ha all’attivo mostre e partecipazioni in spazi pubblici, museali ed istituzionali nonché in gallerie private in Europa (Austria, Italia, Germania, Svizzera, Francia, Danimarca, Grecia, Finlandia, Lussemburgo, Bosnia ed Erzegovina, Regno Unito, Russia, Spagna) Turchia e Stati Uniti.

Il workshop è in lingua inglese con mediatore linguistico presente in italiano per la durata ed è aperto a tutti/e non essendo necessarie conoscenze pregresse. I posti limitati suggeriscono l’iscrizione con largo anticipo:
info:mariavaltopina@virgilio.com

Workshop, Broder la machine
Workshop, Haslach