Archivio

Diventa un Supereroe della cura delle trapunte!

Hai finito il binding, chiuso e nascosto i fili e cucito l’etichetta. È fatta! Il tuo quilt di cotone è pronto per il mondo. Sei pronto a proteggerlo dalla luce, dall’attrito, dalla polvere e dallo sporco? Diventerai un supereroe della cura delle trapunte?

“Io non sono un supereroe” potresti dire.

Non aver paura! Forse non sei nato con i poteri dei supereroi ma questi consigli  ti insegneranno a far uscire allo scoperto il tuo alter ego se il tuo quilt è sotto attacco. Hai trovato il programma di allenamento da supereroe della cura dei quilt contemporanei.

Proteggere dalla luce solare diretta
Sia su un letto o appeso a un muro, la luce diretta del sole è un chiaro pericolo. Il sole batte direttamente sulla trapunta? Gira spesso il quilt sul letto per ridurre gli impatti sul tessuto nel tempo. Se si tratta di un quilt da parete, spostalo in altri luoghi della casa o cambialo regolarmente con un altro quilt

Difendere da polvere e sporcizia
Usa questo arsenale di tecniche di pulizia per affrontare il nemico: Polvere, Macchia, Lavaggio.

  • Polvere: scuotere il quilt. Utilizzare un accessorio per riporre i quilt nelle custodie sottovuoto per proteggerli dallo sporco superficiale e dalla polvere. 
  • Pulizia spot: miscelare una piccola quantità di detergente delicato in acqua tiepida. Mettere un asciugamano bianco pulito sotto la macchia per assorbire l’umidità in eccesso. Immergere una mussola bianca o una garza nell’acqua e spremere l’acqua assorbita sulla macchia. Lasciare riposare per un minuto, quindi asciugare il punto per assorbire l’acqua in eccesso. Tenere d’occhio qualsiasi perdita di colore. Ripetere fino a quando la macchia non scompare. Risciacquare il punto con acqua fredda per rimuovere il detergente. Asciuga all’aria e in piano.
  • Lavaggio: le trapunte bagnate sono più vulnerabili ai danni del tessuto, quindi lascialo come scelta estrema. Lavare le trapunte di cotone in acqua tiepida con una piccola quantità di detergente delicato – se si lava a mano, l’uso di una vasca da bagno è perfetto. Appoggiare la trapunta nel sapone e nell’acqua e far scorrere l’acqua intorno alla trapunta (non far girare la trapunta intorno all’acqua) per almeno 5 minuti. Estrarre la trapunta dalla vasca. Scolare l’acqua saponata e riempire la vasca con acqua di risciacquo. Posizionare la trapunta nell’acqua di risciacquo. Ripetere fino a quando l’acqua di risciacquo risulta pulita. Arrotolare la trapunta in una pila di vecchi asciugamani per rimuovere l’acqua in eccesso. Far asciugare in piano in uno spazio ben ventilato, girando spesso per favorire l’asciugatura. Se si lava a macchina, scegliere il ciclo delicato con una lavatrice in grado di sopportare il peso del quilt e farlo girare, e potrebbe non essere la lavatrice di casa. Asciugare come descritto sopra.

Conservare il quilt in piano o arrotolato
Non c’è niente come un letto per gli ospiti per riporre i quilt! Metti i tuoi quilt in una pila sopra il letto oppure arrotolati per proteggerli per periodi più lunghi. Se conservi i quilt per più di tre mesi, assicurati di riorganizzare la pila sul letto e quelle nell’ armadio.

Dare una coperta ai quilt
Mettili in una custodia di cotone per proteggerli. Li stai riponendo in piano? Metti un foglio di carta in cima alla pila. Le federe per cuscini sono ottime custodie per trapunte arrotolate e pulite per proteggerle dagli agenti esterni.

Danni causati da un cagnolino…

Fare attenzione agli animali domestici

Li ami e ti amano, è vero. Gli animali domestici sono la kryptonite di molti supereroi dei quilt. L’affetto maschera questo pericolo. Cani e gatti percepiscono la cura che abbiamo messo per la realizzazione dei nostri quilt ma spesso rispondono con zampate troppo energiche come se cercassero di girare intorno a quelle buone vibrazioni.

Se non è possibile tenerli lontani dai letti, metti una morbida coperta ai piedi del letto per farli sdraiare sopra. Metti i quilt in verticale sui divani e sulle scale per proteggerli dalle zampe degli invasori.

Creare un kit di pronto soccorso quilt.

Ahimè, un supereroe per la cura delle trapunte potrebbe non arrivare in tempo per proteggere completamente la vittima. Quando ti trovi davanti a lacrime, macchie o segni di usura, estrai dal sacchetto di pronto soccorso i  pezzi di tessuto extra che hai creato dopo aver progettato il quilt. Questa piccola scorta di tessuti e imbottitura può servire per toppe e sostituire le sezioni danneggiate.

Luce, attrito, polvere e sporco sono i nemici di ogni quilt. Usa queste informazioni per aumentarne la longevità. Ora puoi indossare il costume da supereroe e proclamarti tale!

Archive

Become a Quilt Care Superhero!

You’ve finished the binding, buried the threads and made the label. It’s done! Your cotton quilt is ready for the world. Are you ready to protect it from light, friction, dust and dirt? Will you become a quilt care superhero?

“I’m not a superhero” you might say.

Never fear! Perhaps you weren’t born with superhero powers, but these quilt care tips will train you to launch your alter ego if your quilt is under attack. You have discovered the superhero quilt care training regime for contemporary cotton quilts.

Protect from direct sunlight
Whether on a bed or hanging on a wall, direct sunlight is a villain in plain view. Does the sun shine directly on your quilt? Rotate the quilt to reduce the impacts on the fabric over time. If the quilt hangs on the wall, move it to other locations around the house or switch out another quilt regularly.

Defend from dust and dirt
Use this arsenal of cleaning techniques to meet the dirt enemy: Dust, Spot Clean, Wash.

  • Dust: Shake off dirt resting on top of your quilt. Use a vacuum’s upholstery attachment to ward off fine surface dirt or dust on your quilt. If that doesn’t end the battle, then pull out your next skill.
  • Spot Clean: Blend a small amount of a gentle detergent into warm water. Place a clean white towel beneath the stain to absorb excess moisture. Dip a clean white muslin or cheesecloth into the water and squeeze the water absorbed onto the stain. Let sit for one minute, then blot the spot to absorb excess water. Keep an eye out any color bleeding. Repeat until stain disappears. Rinse the spot with cold water to remove detergent. Air dry flat.
  • Wash: Wet quilts are more vulnerable to fabric damage, so save it as a last case scenario. Wash cotton quilts in lukewarm water with a small amount of gentle detergent – if washing by hand, using a bath tub is perfect. Lay the quilt in the soap and water and swish the water round the quilt (don’t swish the quilt around the water) for at least 5 minutes. Pull out the quilt in a bundle and place it in a wash tub. Drain the soapy water and refill with rinse water. Place the quilt into the rinse water. Repeat until the rinse water comes out clean. Roll the quilt on top of a pile of old towels to remove excess water. Dry flat as possible in a well ventilated space, turning to encourage drying. If washing by machine, the delicate or gentle cycle on a machine capable of tumbling the weight of your quilt – which may not be your machine at home. Dry as described above.

Store flat or rolled
There’s nothing like a guest bed for storing quilts flat! Lay your quilts in a stack on top of the bed. Rolling quilts is another way to protect quilts for longer periods. If storing quilts for more than three months, be sure to rearrange your stack on the bed and re-roll quilts in a cupboard.

Give quilts a cover
Disguise your quilts with a cotton cover to protect them. Are you storing them flat? Lay a sheet on top of the pile. Pillow cases are excellent hideaways for rolled, clean quilts to protect itself from invaders.

Danni causati da un cagnolino…

Beware of beloved pets

You love them and they love you, it’s true. Pets are the kryptonite of many a quilt care superhero. The bond masks the danger to quilts. Dogs and cats sense the care invested in quilts, but frequently respond with energetic pawing as if trying to roll around those good vibes.

If keeping them off beds is not possible, keep a soft blanket at the foot of the bed for pet nesting (or go the extra mile and make them their own quilt). Draping smaller quilts vertically on sofas or quilt ladders protects them from the paws of invaders

Create a Quilt First Aid Kit
Alas, a quilt care superhero may not show up in time to completely protect the innocent. When tears, stains or wear happens, pull out the repair bag of extra fabric pieces you created after you planned your quilt. This small stash of fabrics and batting used in the quilt can patch or replace damaged sections.

Light, friction, dust and dirt are the enemies of every quilt. Equip yourself with this arsenal of skills to boost your quilt’s longevity. You can don your superhero costume and proclaim yourself a quilt care superhero!