EventiLibri

CURRENTS 38: CHRISTY MATSON

Exhibition and Catalogue

February 25–July 17, 2022
Bradley Family Gallery
Milwaukee Art Museum

The woven pictures featured in Currents 38 resemble contemporary paintings, yet they are deeply rooted in weaving traditions. Using a digital jacquard loom, the Los Angeles–based artist Christy Matson (b. 1979) pairs new ideas and technologies with her knowledge of the centuries-old craft to create thoughtful, innovative compositions.

Though she works with textiles, Matson thinks of herself as a painter. Her woven pictures participate in minimalism, abstraction, and decoration and, hung on a wall, are not utilitarian. She employs historical weaving structures and techniques to explore memory; the gendered history of textile production, long considered a feminized form of labor; and issues around sustainability. Matson’s work honors the traditional medium and reflects the strong, recent embrace of fiber by contemporary artists.

Currents 38 presents more than 40 of Matson’s woven pictures, including never-before-seen works she made for the exhibition. The Museum’s Currents series began in 1982 to highlight new trends in contemporary art. Currents exhibitions have featured the work of artists Rachel Harrison, Cindy Sherman, and Felix Gonzalez-Torres, and of craftspeople Richard DeVore, Gord Peteran, and Robert Turner, among others. Matson is the first fiber artist to be featured in the Currents exhibition series.

A fully illustrated catalogue accompanies the exhibition and is the first publication dedicated to Matson’s woven work.

Product details

  • Publisher‏: ‎Milwaukee Art Museum (February 15, 2022)
  • Language: ‎English
  • Hardcover: ‎79 pages
  • ISBN-10: ‎1646570197
  • ISBN-13: ‎978-1646570195
  • Item Weight: ‎1.2 pounds
  • Dimensions: ‎7.99 x 10 inches

Presenting Sponsor: Milwaukee Art Museum’s Friends of Art

This research was supported by a Craft Research Fund grant from the Center for Craft

EventiLibri

CURRENTS 38: CHRISTY MATSON

CATALOGO E MOSTRA

25 Febbraio-17 Luglio 2022
Galleria della famiglia Bradley
Museo d’arte di Milwaukee

I quadri tessuti presentati in Currents 38 ricordano dipinti contemporanei, ma sono profondamente radicati nella tradizione della tessitura. Usando un telaio jacquard digitale, l’artista di Los Angeles Christy Matson (nata nel 1979) combina nuove idee e tecnologie con la conoscenza di un mestiere secolare, per creare composizioni intelligenti e innovative.

Anche se lavora con col tessile, Matson si considera una pittrice. I suoi quadri tessuti hanno a che fare col minimalismo, con l’astrazione e con la decorazione e, appesi a una parete, non esprimono nessun senso di utilità. L’artista impiega strutture e tecniche di tessitura tradizionali per esplorare la memoria e la storia della produzione tessile, considerata a lungo una forma di lavoro femminile, oltre a toccare questioni relative alla sostenibilità. Il lavoro della Matson onora un mezzo tradizionale e riflette il recente e forte interesse alla fibra da parte degli artisti contemporanei.

Currents 38 presenta più di 40 quadri intrecciati di Matson, incluse opere inedite e realizzate appositamente per la mostra. La serie Currents è stata iniziata dal Museo nel 1982 per evidenziare le nuove tendenze dell’arte contemporanea. Le mostre Currents hanno presentato il lavoro di artisti come Rachel Harrison, Cindy Sherman e Felix Gonzalez-Torres, e degli artigiani Richard DeVore, Gord Peteran e Robert Turner. Matson è la prima artista tessile ad essere presentata in questo ciclo.

Un catalogo completamente illustrato accompagna la mostra ed è la prima pubblicazione dedicata al lavoro di tessitura di Matson.

Dettagli del prodotto

– Editore: Milwaukee Art Museum (15 febbraio 2022)
– Lingua: Inglese
– Copertina rigida: 79 pagine
– ISBN-10: 1646570197
– ISBN-13: 978-1646570195
– Peso dell’articolo: 1.2 pounds
– Dimensioni: 7,99 x 10 pollici
Sponsor: Milwaukee Art Museum’s Friends of Art

Questa ricerca è stata sostenuta da una sovvenzione del Craft Research Fund del Center for Craft

Elena Redaelli

English version Dal 2010 mi occupo di arte contemporanea realizzando progetti fra scultura tessile, arte ambientale e social practices. Negli ultimi anni il mio lavoro mi ha portato a vivere viaggiando con progetti e residenze artistiche nel mondo. Esploro processi di generazione e trasformazione della materia, applicando diversi livelli di controllo e indagando i limiti tra autorialità e partecipazione.Talvolta il materiale prende il sopravvento, altre volte sono i partecipanti di un progetto o l’ambiente stesso a farlo, risultando in un dinamico e continuo scambio. Il fare manuale è per me un processo d’interrogazione dell’ambiente e uno strumento per entrare in contatto con nuove persone e culture. Nei miei progetti applico una commistione di tecniche differenti prese dalla scultura, dall’artigianato, dal disegno e dall’ estetica relazionale. Ricerco e utilizzo tecniche antiche: tessitura a telaio, arazzo, crochet, feltro, ricamo, annodature e carta fatta a mano. Nelle mie installazioni, che si sviluppano su larga scala, unisco metodi di lavorazione lenta a nuove tecnologie. Tutto ciò che riguarda il tessile è sempre stato estremamente affascinante per me. Mi piace imparare e condividere idee e conoscenze sul vasto mondo delle fibre ed e’ quello che ho fatto durante i miei viaggi di ricerca tra Europa, Asia, USA e Africa.