• Ven. Ago 12th, 2022

Questo articolo è disponibile anche in: English (Inglese)

38CC, Papenstraat 5, Delft, The Netherlands (10 minutes walk from Delft station)
Fino a Sabato 15 Gennaio 2022
da mercoledì a sabato, dalle 13 alle 17

Veramente intrigante. Così si può definire la mostra di Klaas Rommelaere, attualmente visibile allo spazio espositivo 38CC di Delft. È la prima volta che il lavoro di questo artista fiammingo viene esposto nei Paesi Bassi.

Con una processione di giganti doppi, Rommelaere rende omaggio a tutte le persone che lo hanno influenzato nel corso degli anni. Le bambole giganti, Dark Uncles, sono dei doppi di membri della sua famiglia e di amici intimi. Come gli arazzi e i ricami in mostra, sono pieni di dettagli intriganti ricamati a punto croce e punto piatto.

dark uncles09

dark uncles08

Rommelaere (Belgio, 1986) si è laureato in moda alla Royal Academy of Fine Arts di Ghent. nel 2013. Il suo interesse per le diverse tecniche artigianali è cresciuto durante i suoi studi. In seguito, è stato apprendista presso il designer danese Henrik Vibskov e il famoso fashion designer Belga Raf Simons. Queste esperienze gli hanno fatto capire che il mondo della moda non era il posto giusto per far fiorire le sue idee.  Così ha scelto l’arte, sebbene all’inizio il tessile rimane il suo principale medium espressivo. Al principio, Rommelaere ha ricamato tutto da solo con l’aiuto della nonna. Col passare del tempo, ha iniziato a lavorare con le sue madame. Questi esperti artigiani realizzano gran parte del lavoro che lui concepisce e disegna. Le sue scene assurde e bizzarre sono il risultato di un lavoro collettivo di punto croce, uncinetto e maglia.

dark uncles07

dark uncles01

La mostra Dark Uncles si legge come uno storyboard per un film. Nell’impressionante processione di striscioni, bandiere e tappeti, sfilano tutte le persone che hanno significato qualcosa per l’artista. Gli innumerevoli dettagli ricamati sulle bambole si riferiscono ai rispettivi personaggi, ai ricordi e alle storie. Sono “un rimedio contro l’oblio”.

Allo stesso tempo, Rommelaere esplora anche il suo passato. L’artista intreccia fluidamente le proprie esperienze personali e le storie di famiglia con elementi della vita contemporanea di Antwerp, frammenti del cinema d’essai e del folklore fiammingo contemporaneo. In definitiva, Rommelaere costruisce un mondo parallelo, un universo tutto suo, dimostrando di esistere.

flyerzaaltekstKlaas buiten klein