• Ven. Mag 20th, 2022

Feminist Subjectivities in Fiber Art and Craft

Questo articolo è disponibile anche in: English (Inglese)

Shadows of Affect (Soggettività femministe nella Fiber Art and Craft – Ombre dell’affetto)

Di John Corso Esquivel

Editore‏: ‎ Routledge; 1a edizione (31 marzo 2021)
Lingua: ‎ Inglese
Brossura: ‏ ‎ 182 pagine
Dimensioni: ‎ 18 x 25 cm

Descrizione libro

Questo libro interpreta l’arte della fibra e la scultura ispirata all’artigianato di otto artiste statunitensi e latinoamericane le cui opere incitano all’esperienza affettiva incarnata. Basato sul lavoro di Gilles Deleuze e Félix Guattari, John Corso Esquivel pone l’artigianato come un atto materiale di intuizione. Il libro afferma provocatoriamente che la fiber art – a lungo denigrata sulla scia della dicotomia alto-basso del tardo modernismo – è, in effetti, ben posizionata per guidare l’arte all’avanguardia della teoria dell’affetto e delle soggettività femministe del ventunesimo secolo.

Sommario

Elenco delle illustrazioni; Ringraziamenti; Introduzione; 1. Gemelli estranei; 2. Sull’artigianato e la ripetizione; 3. Fino al filo; 4. Soggettività prima dei soggetti; 5. Ombre Matrix; Indice

Autore

John Corso Esquivel è professore associato presso la Oakland University di Rochester, nel Michigan. Ha ricoperto il ruolo della  Doris e Paul Travis cattedra di storia dell’arte a Oakland e di Critical Studies and Humanities Fellow alla Cranbrook Academy of Art, USA.

Fonte: https://www.routledge.com/Feminist-Subjectivities-in-Fiber-Art-and-Craft-Shadows-of-Affect/Esquivel/p/book/9780367785758