Eventi

Festival Textile Manifacture

Festival per l’artigianato tessile, arte tessile e design
24 al 26 marzo 2023 Castel Mareccio, Bolzano
https://textilefestival.eu/

Il Festival é l’incontro internazionale dei creativi e professionisti tessili dal 24 al 26 marzo 2023 nel Castel Mareccio a Bolzano.

Nuovo, innovativo e affascinante. Il suggestivo edificio storico farà da cornice all’esposizione di prodotti di alta qualità provenienti da laboratori e manifatture tessili locali e internazionali. Ai visitatori si offre un’occasione unica di conoscere e vedere da vicino prodotti di squisita lavorazione e raffinatezza ricercata. Un castello medievale che torna a essere mercato grazie a creazioni uniche e suggestive.

Un evento speciale per le creazioni dei migliori artigiani e manifatture

Una piattaforma culturale di importanza internazionale che promuove il meglio dei mestieri e delle professioni artistiche contemporanee e tradizionali e le loro connessioni con il mondo del design. Un incontro ricco di esperienze e scoperte con gli attori delle manifatture selezionate. Un’occasione unica per entrare in contatto diretto con i maestri e gli espositori e partecipare a un programma di conferenze o seminari su artigianato, design e sostenibilità. Il festival celebra un’atmosfera creativa con prodotti eccezionali.

ESPOSIZIONE TEMPORANEA
Avvolti in seta – Phulkari

Avvolto nella seta -Phulkari

La tecnica di ricamo Phulkari significa “lavoro a fiori” o “giardino fiorito” in Punjab e originariamente era il nome di tutti i tipi di grandi grandi foulard ricamati. Questi ricami, tradizionalmente realizzati dalle donne, provengono dal nord dell’India, in particolare dal Punjab.

La storia del phulkari risale all’epoca in cui le donne di tutte le religioni realizzavano e indossavano questi tessuti ricamati.

Come si tramandava l’oro di generazione in generazione, all’inizio del XIX secolo i phulkaris indicavano la ricchezza materiale di una donna ed erano considerati una parte importante del suo guardaroba. Di solito venivano indossati come sciarpe coprendo anche la testa in occasioni speciali come matrimoni, nascite e altri rituali. Il disegno dei phulkari varia da regione a regione, sono in parte ricamati a memoria o ricamati secondo storici disegni. Il lavoro sui phulkari inizia già con la nascita di una bambina da parte della nonna, introdotta da rituali e preghiere. Nelle regioni indù si ricamano anche motivi figurativi e intere scene di vita quotidiana.

Richard Vill, presidente dell’Accademia Tessile Europea, ha dichiarato: “Questa mostra, che illustra il significato artistico, culturale e politico del Phulkari, era attesa da tempo e sicuramente entusiasma i visitatori che non conoscono questa straordinaria forma d’arte”.

Avvolto nella seta -Phulkari

ESPOSIZIONE
Natural Fibers - Alternative sostenibili

„Plant Fibers“ Trendzone Festival Textile Manufacture

Dopo il grande successo della mostra “Plant Fibers” del 2021, l’Accademia Europea del Tessile al mostrerà al Festival 2023 ai visitatori e agli interessati una panoramica del campo tematico delle fibre naturali come alternative sostenibili nel settore tessile e nell’architettura contemporanea. In mostra una selezione dell’archivio delle fibre naturali dell’Accademia Tessile di Bolzano, i loro possibili usi, funzioni e proprietà tecniche. La mostra “Natural fibers” si rivolge in particolare a produttori di moda e tessuti, architetti, arredatori e designer. Professionisti del design, studenti e interessati troveranno una grande quantità di informazioni sulle fibre tradizionali e su quelle nuove e innovative. Modelli, tessuti e materiali possono essere sperimentati, confrontati ed esplorati con tutti i sensi.

Le fibre naturali sono la base materiale della nostra esistenza e della nostra cultura, perfette nella forma e utili allo stesso tempo. Sono risorse locali rinnovabili, immagazzinano carbonio e sono completamente biodegradabili. La lavorazione dei tessuti e la costruzione di edifici con fibre naturali non ha solo un equilibrio ecologico esemplare, ma anche aspetti sociali, economici e culturali positivi: Il know-how locale viene preservato e ulteriormente sviluppato, si creano posti di lavoro in loco, si riprendono e si rivitalizzano le forme costruttive tradizionali. Fibre naturali Le fibre nella moda e nell’architettura hanno anche un’alta qualità sensuale e tattile che non rimane nascosta.

SCARICA IL PDF QUI