• 27 Novembre 2022 10:47

HYBRIDS di Elham M.Aghili per VIMAR1991 a Pitti Filati

English (Inglese)

La VIMAR1991 porta la Fiber Art contemporanea nella manifestazione di riferimento per il mondo dei filati e della maglieria a livello internazionale. Nel proprio stand alla 90a edizione di Pitti Immagine Filati alla Stazione Leopolda di Firenze ospita, infatti, HYBRIDS, una grande installazione tessile di Elham M.Aghili.

L’opera

Due gli interventi realizzati dall’artista, il maggiore dei quali è la grande opera composta da circa quaranta elementi per un’estensione di oltre cinque metri, profonda quasi un metro e mezzo e alta oltre due. HYBRIDS è un’opera modulare nata nell’ambito del progetto Patrimonio a Bologna e sviluppata per la prima volta nel 2021 presso le Collezioni Comunali d’Arte della città. Da allora l’installazione è stata esposta a Milano, Venezia, Sassari e Spoleto, in una continua metamorfosi che conservando il significato concettuale muta le combinazioni dei suoi elementi ad ogni tappa di questo viaggio, assumendo di volta in volta forme inedite ma sempre ugualmente immersive e coinvolgenti.

I giardini tessili di Aghili non sono ritratti fedeli ma piuttosto la narrazione di una natura illusoria che l’artista crea attraverso l’intreccio certosino di filati restituendo allo spettatore un ambiente immaginario sul confine incerto tra il reale ed il fantastico. Un gioco di inganni che costringe alla riflessione sul significato di selvatico e addomesticato, laddove il primo è quasi sempre il risultato della manipolazione e del continuo intervento di selezione ed influenza dell’uomo. Le sue installazioni immergono l’osservatore in un “campionario botanico – scrive l’artista stessa – dove visioni e configurazioni ridefiniscono una nuova nomenclatura ibrida che allude ad una natura in evoluzione”, verosimile ma non vera, che obbliga il pubblico a rimodulare la propria percezione della realtà.

L’azienda

L’inserimento di elementi nuovi è stato qui agevolato dai materiali forniti dall’azienda, i filati della nuova collezione EDEN SS23 ispirata alle antiche città dai giardini rigogliosi – Elenin, Babilonia, Ninfa, Thule, Bisanzio, Nara, Lixus, Granada, Taxila.

VIMAR1991, infatti, fa parte di un crescente numero di imprese la cui sensibilità nei confronti dell’arte è pari all’attenzione per le urgenti istanze contemporanee legate all’ambiente e a pratiche aziendali e industriali virtuose nel rispetto di valori etici non più dilazionabili.

Specializzata nella produzione dei filati fantasia con più di 180 mila campioni d’archivio ed un ciclo produttivo caratterizzato da una ricerca continua, da giugno 2020 VIMAR1991 ha intensificato un rinnovamento interno che ha come cardini la tracciabilità e la sostenibilità dei materiali utilizzati oltre che l’upcycling degli scarti di produzione ed è oggi un’azienda certificata.

L’artista

ELHAM M. AGHILI (Sassuolo, 1989) ha vinto numerosi premi e menzioni in competizioni d’arte nazionali ed internazionali. Da qualche anno studia la relazione tra l’uomo, la natura e lo spazio. Le origini persiane della sua famiglia l’hanno portata a stretto contatto con il mondo dei tappeti e la loro iconografia botanica e, più in generale, con tutto il medium tessile. Ha scelto il filo come linguaggio espressivo attraverso il quale crea minuziose e articolate nature surreali dove il filato, elemento morbido e informe, si trasforma in complesse forme solide e concrete. Le sue installazioni invasive e immersive sono ispirate alla natura ma ibride nei loro dettagli e mantengono costante l’illusione tra vero e falso, tra reale e immaginario.