Jana Gunstheimer – Reaktionäre Heimarbeit

English (Inglese)

Galerie Zink Waldkirchen, Waldkirchen2, 92358 Seubersdorf id Opf., Germania
1 marzo – 2 maggio 2021
www.zink-waldkirchen.de

A gennaio, Jana Gunstheimer ha trascorso alcune settimane alla Zink Gallery. In pieno inverno, l’intera area era ammantata di neve e per lei è stato dunque un tempo incredibilmente produttivo. I lavori completati durante la residenza sono ora esposti nello stesso studio in cui ha lavorato.

L’artista ha realizzato una nuova serie di lavori tessili ispirati al paesaggio brullo e innevato di gennaio. Intitolata “Reaktionäre Heimarbeit”, comprende opere che la Gunstheimer ha meticolosamente, insieme dipinto e intrecciato. Mescolando pittura e arte tessile, le opere monocromatiche hanno una forte estetica grafica. Mentre le linee si incrociano l’una sull’altra, alcune figure centrali fluttuano sullo sfondo pixelato. La precisione del testo, delle linee e delle forme le fa sembrare quasi un’animazione digitale. Eppure ciò non potrebbe essere più lontano dalla verità, poiché l’artista dipinge a mano strisce di tela e le intreccia di nuovo insieme per ottenere questo effetto. Il tocco umano è ovunque nelle sue opere.

L’artista ha realizzato una nuova serie di lavori tessili ispirati al paesaggio brullo e innevato di gennaio. Intitolata “Reaktionäre Heimarbeit”, comprende opere che la Gunstheimer ha meticolosamente, insieme dipinto e intrecciato. Mescolando pittura e arte tessile, le opere monocromatiche hanno una forte estetica grafica. Mentre le linee si incrociano l’una sull’altra, alcune figure centrali fluttuano sullo sfondo pixelato. La precisione del testo, delle linee e delle forme le fa sembrare quasi un’animazione digitale. Eppure ciò non potrebbe essere più lontano dalla verità, poiché l’artista dipinge a mano strisce di tela e le intreccia di nuovo insieme per ottenere questo effetto. Il tocco umano è ovunque nelle sue opere.

Jana Gunstheimer è nata nel 1974 a Zwickau, in Germania. Profondamente riflessiva e intellettuale, l’artista ha studiato, in un primo tempo, Etnologia. I metodi di ricerca appresi sul campo in quel periodo sono spesso usati nel suo lavoro artistico. Oltre ai disegni dettagliati, ai complessi lavori tessili, alle provocatorie installazioni, ha anche fondato l‘Institute for Iregional Reality Experients, presso l’Università Bauhaus, Weimar (IRRE@bauhaus). Attraverso la sua opera, l’artista intreccia realtà e finzione, creando possibili verità e situazioni assurde. Ciascuno dei suoi progetti è sottilmente ironico. I suoi racconti, le sue ricerche e le sue analisi provocano e divertono allo stesso tempo il pubblico. L’artista attualmente vive e lavora in Germania.

Be the first to comment on "Jana Gunstheimer – Reaktionäre Heimarbeit"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*