• 30 Novembre 2022 17:43

English (Inglese)

*Foto in evidenza: “Sway,Split,Sliver”, 2018, copyright Julia Bland

Julia Bland artista originaria di Palo Alto, California, classe 1986, si è formata presso la Rhode Island School of Design e ha ricevuto l’MFA nel 2012 alla Yale University.

Pittrice di formazione, la pratica della Bland abbraccia la tradizione dell’arte tessile sperimentando con materiali come la lana, il denim, il lino e la tela per creare opere che presentano contaminazioni di pittura e tessitura.

“Rain, Burnt”, tela, tessuto intrecciato a mano, fili di lino e lana, inchiostro e pittura ad olio, 64″ x 61 ½”, copyright Julia Bland

I lavori della Bland si pongono al crocevia tra due diverse tradizioni: la cultura occidentale, all’interno della quale è cresciuta e si è formata e la cultura marocchina, frutto dell’esperienza di vita in Marocco dove l’artista ha appreso le tecniche di tessitura mediorientali e la disciplina sufista. Le sue opere esplorano la linea sottile tra astrazione e rappresentazione, geometria e simbolismo, ornamento e struttura, creando composizioni stratificate ed enigmatiche, confluenza di queste due differenti influenze.

“Brave Sister”, 2019, Tela bruciata, tessuto intrecciato a mano, fili di lino e lana, inchiostro, pittura ad olio, 60 ½” x 61 ½”, copyright Julia Bland

Attraverso la tessitura, il taglio, la cucitura, la tintura e la pittura, Bland destruttura e assembla i diversi materiali per creare immagini inedite e stratificate, mappe che nascono da un processo di complessa trasformazione ed è così che una varietà di texture, colori e forme geometriche confluiscono in monumentali collage tessili in cui elementi della fiber art occidentale e della pittura a olio dialogano con i tradizionali tessuti islamici.

Canyon”, 2020, tessuto di lino tessuto a mano, lino tinto a mano, denim, tela, seta, cappotto e fodera della baia di Hudson tinti a mano, fili di lino e lana, inchiostro, olio, vernice, 119 x 83 pollici, copyright Julia Bland

Numerosi sono i riconoscimenti al lavoro della Bland, premi e borse di studio tra cui il Milton and Sally Avery Fellowship, il Carol Scholsberg Memorial Prize, il Jacques and Natasha Gelman Trust Travel Fellowship e il Florence Leif Award.  Ha esposto con On Stellar Rays, The NYU Institute of Fine Arts, Miller, e Asya Geisberg Gallery a NYC, Vox Populi a Philadelphia, CES Gallery a Los Angeles, Porsesh Institute (Anahita Gallery) a Teheran, e Motus Fort a Tokyo.

Blanket for the Heart’s Flight”, 2021, lino tessuto a mano e tessuto di lana, lana infeltrita a mano e fili di lino e lana ricamati, 59 x 39 pollici, copyright Julia Bland

Fonti
http://juliabland.net/
https://www.derekeller.com/

Le foto sono state prese dal sito web dell’artista e sono coperte da copyright