• 9 Febbraio 2023 13:46

La fiber art contemporanea protagonista a Bergamo con FIBERSTORMING

English (Inglese)

A cura di: Barbara Pavan
Promossa da ArteMorbida Textile Arts Magazine
Con il patrocinio di Comune di Bergamo, IILA – Organizzazione internazionale italo-latina americana
Sede: Aula dell’Ex Ateneo, Piazza Reginaldo Giuliani, Bergamo Città Alta

Date: da venerdì 27 gennaio a domenica 12 febbraio 2023
Orari: feriali ore 11-18; festivi ore 10-19
Pubblicazione in mostra 
Contatti: info@artemorbida.com; mob. +39 348 0799 622; www.artemorbida.com

Inaugura venerdì 27 gennaio 2023, ore 17:30, presso l’Aula dell’Ex Ateneo, Piazza Reginaldo Giuliani, Bergamo Città Alta, FIBERSTORMING, un progetto promosso da ArteMorbida Textile Arts, a cura di Barbara Pavan, patrocinato dal Comune di Bergamo e da IILA Istituto Italo Latino Americano, inserito nella programmazione degli eventi di Bergamo e Brescia Capitali della Cultura 2023.

Il progetto espositivo è parte del SALONE ITALIA, evento incluso nelle manifestazioni per il 25° Anniversario del WTA World Textile Art che celebra il suo giubileo d’argento con la 10ª Biennale Internazionale di Arte Tessile Contemporanea in quindici Paesi del mondo, avendo come sede principale la città di Miami in Florida e i Saloni “25 ARTISTS WTA” nei diversi paesi aderenti.

La mostra presenta le opere di venticinque artisti e artiste di diverse generazioni provenienti da background ed origini geografiche differenti e attivi/e nel panorama dell’arte contemporanea italiana e internazionale: Elham M. Aghili, Jorgelina Alessandrelli, Reyhaneh Alikhani, Elizabeth Aro, Silvia Beccaria, Susanna Cati, Cenzo Cocca, Kela Cremaschi, Daniela Frongia, Loredana Galante, Giulio Locatelli, Clara Luiselli, Camilla Marinoni, Florencia Martinez, Laura Mega, Lucia Bubilda Nanni, Giulia Nelli, Federica Patera e Andrea Sbra Perego, Daniela Perego, Elena Redaelli, Valeria Scuteri, Maria Jole Serreli, Giulia Spernazza, Mimmo Totaro, Davide Viggiano.

FIBERSTORMING intende avvicinare un più ampio pubblico ai linguaggi della fiber art in un territorio che ha nel settore industriale del tessile una lunga tradizione di successo. L’affermarsi di questo medium nella ricerca e pratica artistica a partire dall’inizio del secolo scorso lo ha progressivamente affrancato da classificazioni legate ad attività femminili o artigianali evidenziandone la cifra comunicativa ed evocativa aprendo la strada ad un’evoluzione sperimentale che ne ha consolidato la dimensione esplorativa e assertiva nelle forme oltre che nei contenuti. Gli artisti e le artiste invitati/e indagano istanze urgenti della contemporaneità in opere realizzate attraverso una molteplicità di tecniche e materiali tessili.

Affiancheranno la mostra, tre open studio: Giulio Locatelli, sabato 4 febbraio, ore 10:30-18, Spazio Fase, via Daniele Pesenti 1, Alzano Lombardo; : Camilla Marinoni sabato 11 di febbraio, ore 14:30-18, via Suardi 67 B, Bergamo; Clara Luiselli sabato 11 febbraio, ore 14-19, presso Traffic Gallery (di fronte alla GAMEC), Via San Tomaso 92 (citofonare per farsi accompagnare al piano +1).

Lo SPECIALE edito da ArteMorbida dedicato a FIBERSTORMING è disponibile in mostra.