• Ven. Lug 1st, 2022

LOUISE BOURGEOIS: THE WOVEN CHILD

English (Inglese)

*Foto in evidenza: Installation view of Louise Bourgeois: The Woven Child at Hayward Gallery, 2022. © The Easton Foundation/DACS, London and VAGA at Artists Rights Society (ARS), New York. Photo: Mark Blower/© The Hayward Gallery

La prima grande retrospettiva di questa leggendaria artista incentrata esclusivamente sul suo lavoro con i tessuti e le stoffe

Installation view of Louise Bourgeois: The Woven Child at Hayward Gallery, 2022. © The Easton Foundation/DACS, London and VAGA at Artists Rights Society (ARS), New York. Photo: Mark Blower/© The Hayward Gallery
9 Febbraio –⁠ 15 Maggio
Hayward Gallery, Southbank Centre,
Belvedere Rd, London SE1 8XX, Regno Unito

La prima grande retrospettiva di questa leggendaria artista incentrata esclusivamente sul suo lavoro con i tessuti e le stoffe.

Negli ultimi due decenni della sua carriera, Bourgeois iniziò a incorporare nei suoi lavori abiti appartenuti a varie fasi della sua vita. Questo si è sviluppato in un corpus variegato di opere – da installazioni monumentali, a sculture figurative e collage astratti – che includono tessuti come biancheria da letto, fazzoletti, arazzi e ricami.

Le opere in tessuto della Bourgeois scavano a fondo i temi dell’identità e della sessualità, del trauma e della memoria, della colpa e della riparazione che sono centrali nella sua lunga e storica carriera.

“Ho sempre avuto un fascino per il potere magico dell’ago. L’ago è usato per riparare il danno. È una richiesta di perdono”.

Louise Bourgeois: The Woven Child riassume il capitolo finale del lavoro di questa straordinaria artista, che è meravigliosamente inventivo e avvincente.
Louise Bourgeois: The Woven Child è generosamente sostenuto da The Easton Foundation, Art Mentor Foundation Lucerne, Fundación Almine y Bernard Ruiz-Picasso para el Arte (FABA) e Hauser & Wirth.

Un ulteriore sostegno è stato fornito da The Woven Child Exhibition Supporters’ Group: Caroline & Eric Freymond e Ellen & Michael Ringier; Peder Lund; Xavier Hufkens, Bruxelles; e la Fondazione Henry Moore.

The fruits of memories and fixations … The Woven Child at the Hayward. Photograph: Mark Blower/Hayward Gallery