Focus On

Presentati gli artisti delle First Nations per il nuovo arazzo dell’ospedale di Footscray

English (Inglese)

*Foto in evidenza: ‘The New Footscray Hospital Tapestry’ designato da Maree Clarke (Yorta Yorta/Wamba Wamba/Mutti Mutti/Boonwurrung) e Mitch Mahoney (Boonwurrung/Barkindji). Courtesy of the artists.

MELBOURNE, AUSTRALIA La Plenary Health ha annunciato gli artisti incaricati di creare il disegno di un arazzo che sarà appeso all’ingresso principale e darà il benvenuto a tutti i visitatori del nuovo ospedale.

I rinomati artisti Maree Clarke (Yorta Yorta/Wamba Wamba/Mutti Mutti/Boonwurrung) e Mitch Mahoney (Boonwurrung/Barkindji) collaboreranno alla realizzazione dell’opera, incorporando immagini microscopiche di canne fluviali del fiume Maribyrnong e disegni scheletrici della flora e della fauna locali.

Lavorando a stretto contatto con i maestri tessitori dell’Australian Tapestry Workshop, l’opera d’arte di Clarke e Mahoney sarà trasformata in un arazzo tridimensionale di 4,2 x 10 metri, uno dei più grandi arazzi mai prodotti per un ospedale pubblico del Victoria.

Il presidente del progetto del Plenary Health New Footscray Hospital, Kelvyn Lavelle, ha dichiarato: “Mitch e Maree progetteranno un arazzo che accoglierà il pubblico e il personale con un suggestivo collegamento visivo al paesaggio locale, alla comunità e alla storia dell’ovest”.

“L’integrazione dell’arte nel design dell’ospedale serve non solo a completare gli aspetti architettonici, ma anche a favorire la calma e la sicurezza culturale in un ambiente ospedaliero che spesso può essere stressante per i pazienti e i familiari”.

L’arazzo è frutto della collaborazione tra Plenary Health, il partner artistico ufficiale del nuovo ospedale Footscray Community Arts, l’Australian Tapestry Workshop e la Tapestry Foundation of Australia, in collaborazione con la Victorian Health Building Authority e Western Health.

Il direttore artistico di Footscray Community Arts, Daniel Santangeli, ha dichiarato: “L’arte nel nuovo ospedale di Footscray rifletterà la ricca storia e il forte senso di comunità di Footscray.

“Nel 2024, Footscray Community Arts festeggerà i 50 anni di creatività nell’ovest di Melbourne. Siamo orgogliosi di lavorare a questo importante arazzo con due rinomati artisti che hanno una solida storia di pratica nella zona”.

L’arte pubblica è una parte fondamentale dell’approccio progettuale complessivo del nuovo ospedale di Footscray per contribuire a migliorare la salute e il benessere e comprende varie opere autonome e forme d’arte immersiva negli spazi esterni e interni dell’ospedale.

La direttrice/CEO dell’Australian Tapestry Workshop, Sophie Travers, ha dichiarato: “Questa è una meravigliosa opportunità per i tessitori dell’arazzeria di collaborare con artisti e comunità di spicco dell’ovest di Melbourne.

“Gli arazzi che abbiamo tessuto per gli ospedali sono tra i più amati, per il colore, il calore e la connessione che portano alle persone di ogni provenienza. Siamo certi che questo sarà un’aggiunta gioiosa e molto amata a un nuovo bellissimo edificio”.

Nel nuovo ospedale ci saranno diverse commissioni di arte pubblica, tra cui “Journey to Footscray”, in cui l’opera di un artista sarà presente su pannelli murali incassati che illustrano storie di migrazione locali, arte sonora della natura in spazi esterni, arte digitale, opere d’arte guidate dalla comunità e paesaggi delle Prime Nazioni.

Mitch Mahoney (Boonwurrung/Barkindji) and Maree Clarke (Yorta Yorta/Wamba Wamba/Mutti Mutti/Boonwurrung). Courtesy of Plenary Health and Footscray Community Arts Centre.

Informazioni sull’arazzo

Il nuovo arazzo del Footscray Hospital è il secondo grande arazzo che forma The Premiers Suite, una collaborazione tra la Tapestry Foundation of Australia e il governo dello Stato di Victoria per finanziare la produzione di grandi arazzi nei nuovi ospedali dello Stato. Il primo della collaborazione con The Premier Suite è The Declaration of the Rights of the Child (La dichiarazione dei diritti del bambino), disegnato da Emily Floyd e tessuto dall’Australian Tapestry Workshop, esposto nell’atrio del Joan Kirner Women’s and Children’s Hospital.

La realizzazione dell’arazzo richiederà a un team di 10 tessitori circa 12 mesi. Il team di tessitori attingerà alla vasta gamma di oltre 360 filati colorati dell’ATW, provenienti da fattorie vittoriane e tinti in loco a South Melbourne.

Informazioni sugli artisti

Maree Clarke e Mitch Mahoney

Maree Clarke è una donna Yorta Yorta/Wamba Wamba/Mutti Mutti/Boonwurrung, figura centrale nel recupero delle pratiche artistiche aborigene del sud-est australiano, che fa rivivere elementi della cultura aborigena andati perduti – o rimasti dormienti – durante il periodo della colonizzazione, nonché leader nel coltivare e promuovere la diversità degli artisti aborigeni contemporanei del sud-est.

Mitch Mahoney è un orgoglioso artista Boon Wurrung e un educatore culturale che svolge attività di consulenza presso il Bunjilaka Melbourne Museum, la Science Gallery e la Footscray Community Arts. Mitch collabora regolarmente con sua zia, Maree Clarke.
Australian Tapestry Workshop project leaders

Chris Cochius

Chris Cochius
è un maestro tessitore dell’Australian Tapestry Workshop (ATW) e ha affinato la sua abilità in oltre trent’anni di carriera. Cochius ha studiato Design ambientale e poi Interior Design ad Adelaide. Nel 1982 ha lavorato a un arazzo comunitario con l’artista Kay Lawrence prima di iniziare a lavorare all’ATW nel 1983.

Nel 1986-87 è stato assunto dal West Dean Tapestry Studio nel Regno Unito per tessere un arazzo progettato dall’artista britannico Henry Moore. Da allora, Cochius ha diretto molti progetti all’ATW, tra cui Catching Breath (2014), disegnato da Brook Andrew, attualmente esposto presso l’Alta Commissione di Singapore; Avenue of Remembrance (2015), disegnato da Imants Tillers; Treasure Hunt (2017), disegnato da Guan Wei e Hear the Plant Song (2020), disegnato da Janet Laurence.

Amy Cornall

Amy Cornall è una tessitrice senior di grande esperienza presso l’Australian Tapestry Workshop. Amy ha iniziato a lavorare all’ATW nel 2004, mentre stava completando il Bachelor of Fine Art (Tapestry) presso la Monash University.

Amy ha lavorato a numerosi arazzi importanti, tra cui Old Media 2023, disegnato da Emma Biggs e Matthew Collings, Parramatta, 2021, disegnato da Chris Kenyon, Plant Song, 2020, disegnato da Janet Laurence, Bridle Track, Hill End, 2019, disegnato da Luke Sciberras per la Bathurst Regional Art Gallery, Alice Bayke, 2008, disegnato da Yvonne Todd per la Queensland Art Gallery e Abstract Structure, 2007, disegnato da Roger Kemp per la National Gallery of Victoria.