JACOBO ALONSO – Isomorphic VI

800,00

Isomorphic VI

moduli di lana naturale tagliati a laser assemblati e cuciti a mano, cm.23x12x5 anno 2022

Categories: ,

Description

Italiano (Italian)

JACOBO ALONSO

Il mio lavoro pone al centro il concetto di corpo e i diversi significati che questo può assumere. Nella scultura classica il corpo è sempre stato rappresentato dall’uso di materiali come il marmo, il bronzo e il legno, che ne sottolineano la distanza dal corpo. Io propongo un’opera scultorea in cui ci si possa identificare, utilizzando materiali che si adagiano, si piegano, si strappano e si modificano proprio come il corpo umano.

Jacobo Alonso (Messico 1984) ha conseguito una laurea in Computer Systems presso l’UPAEP e una laurea in Belle Arti presso l’UABC, Messico. Dal 2014 al 2015 ha studiato presso l’Università di Rennes 2 in Francia. È membro del National System of Creators FONCA 2020 – 2023 nel settore Scultura. Nel 2016-2017 è stato il Beneficiario del programma Young Creators FONCA. E’ docente presso il Corso di Laurea in Arti e Design dell’UNAM, ENES Morelia. Nel 2017 è stato invitato al Summer Artists in Residence Program presso Building Bridges Art Exchange, Los Angeles CA, USA e nel 2015 ha svolto una residenza presso ARTELES Creative Center, Haukijärvi, Finlandia. Ha partecipato a diverse mostre in Messico, Finlandia, Stati Uniti, Inghilterra, Ungheria, Italia, Francia, Portogallo, Polonia, Spagna, Slovacchia, Ucraina, Bratislava, Repubblica Ceca, Germania, Corea del Sud, Malesia, Australia e Cina. Il suo lavoro è stato esposto di recente alla “International Fiber Art in Pittsburgh”, USA 2022, alla “International Textile Biennial”, Belgio 2022, alla “XXXI Miniartextil Rosa Alchemico”, Italia 2022, a “Fiber Options: Material explorations”, USA 2022, al “The Fine Arts Textile Award”, Regno Unito 2022, al “35th Annual Material: Hard+Soft”, USA 2022, all'”International Baltic Mini Textile Gdynia”, Polonia 2022, a “Casa Decor”, Spagna 2022, al “Bank of Mexico Museum”, Messico 2022, all'”83ª Esposizione Internazionale di Arti Plastiche”, Spagna 2022, tra le altre. Le sue opere fanno parte della Collezione Bugatti-Segantini, Italia. Museo di Angers, Francia, Collezione LUMEN, Messico. Collezione della Banca del Messico, Museo dell’Università Leopoldo Flores, Messico. Collezione del Museo Fengxian, Shanghai, Cina. Collezione aziendale DCOOP, Spagna, e Collezione Homeira Goldstein, USA. Il suo lavoro ha ricevuto una menzione d’onore al Fiber Options: Material Explorations, nel Maryland, Stati Uniti, e alla Biennale Internazionale di Cheongju, nella Repubblica della Corea del Sud. Inoltre, è stato premiato all’International Open Art Contest, in Messico, al FiberArt International, a Pittsburgh, negli Stati Uniti, e al Career Award in Performance on paper a Lucca, in Italia.