SILVIA BECCARIA – Turin Fiber Map

660,00

Turin Fiber Map

lino/cotone e carta (mappa della città di Torino) intrecciati a mano. 25×30 anno 2012

Categories: ,

Description

Italiano (Italian)

SILVIA BECCARIA

Il mio progetto prende vita dal senso dellarte dell’intreccio che contiene, nel suo significato più̀ profondo, il concetto di scrittura e racconto. Intrecciare è infatti l’arte del comporre una trama così come fa lo scrittore con la penna su un foglio di carta. Per quest’opera sono partita dunque dalla parola geo-grafia che significa “scrittura della terra”. È il racconto della mia città, Torino, che ho rappresentato destrutturandone la mappa ma mantenendo l’ortogonalità delle vie e facendone una scrittura – un racconto – una trama, un tassello della mia identità, un luogo portatore di storie….

Silvia Beccaria (1965) vive e lavora a Torino. Dopo una Laurea in Filosofia e un Master in Arteterapia presso l’Università di Torino, ha iniziato un percorso di studi sotto la guida dell’artista olandese Martha Nieuwenhuijs.

Per molti anni ha elaborato progetti didattici utilizzando l’arte come strumento di riabilitazione ed educazione e ha collaborato con il Dipartimento Educazione del Museo di Arte Contemporanea Castello di Rivoli.

Le sue opere sono presenti in collezioni private e pubbliche tra cui citiamo: IGAV Istituto Garuzzo per le Arti Visive, La Castiglia Saluzzo; Collezione Civica di Fiber Art Trame d’Autore Città di Chieri; Collezione Civica Arte Contemporanea Città di Moncalieri.

Ha partecipato a varie mostre in Italia e all’estero, tra le quali ricordiamo:Triennale Design Museum (Milano); Palazzo Carignano (Torino); Casina delle Civette-Musei di Villa Torlonia (Roma); Spazio Culturale Ratti-Ex Chiesa di San Francesco (Como); Center for the Arts- Casa Colombo (Jersey City, NJ, USA); Museo delle Mura Aureliane (Roma); Palazzo Collicola-Arti Visive (Spoleto, PG); Palazzo Barolo (Torino); Centro Culturale Vila Flor (Guimarães, Portogallo); Museo Antiquarium Parra Oppidum degli Orobi, (Parre, BG); Misp-Museo Arte del XX e XXI Secolo (San Pietroburgo, Russia); Museo del Setificio Piemontese-Il Filatoio (Caraglio, CN); Museo Nazionale del Ducato di Spoleto (Spoleto, PG); Convento São Francisco (Coimbra, Portogallo); Palazzo Samone (CN)