• 8 Dicembre 2022 14:55

Richard-Jonathan Nelson: Interlacing distributed intelligence/noir care

English (Inglese)

A cura di Elena Gross
MoAD Museo della Diaspora Africana
Salone al 2° piano, 685 Mission St (all’altezza della 3°), San Francisco, CA 94105
22 giugno – 18 settembre 2022


Il Museum of the African Diaspora è lieto di presentare la seconda mostra del Programma Artisti Emergenti 2022-2023, Interlacing distributed intelligence/noir care, una mostra personale dell’artista tessile multidisciplinare Richard-Jonathan Nelson. Il corpo nero e l’artigianato possono essere intrecciati per rappresentare il futuro speculativo della nostra cultura occidentale, indipendentemente da quanto l’idea di artigianato nero sia estranea al di fuori del Low Country americano. Attraverso l’ibridazione di pratiche artigianali tradizionali come il ricamo, la tessitura e il quilting con l’arte digitale, Interlacing distributed intelligence/noir care reimmagina il corpo nero come un luogo di progresso futuristico. Il lavoro di Nelson è in equilibrio visivo tra la dicotomia della Blackness come un vuoto monolitico espansivo e inconoscibile e un generatore di cultura cromaticamente intenso. In questo modo, crea immagini della diaspora nera lontane dalla rappresentazione storica di individui servili e privi di potere, ma invece come individui visivamente e culturalmente complessi.