Books

Richard Tuttle. I Don’t Know. The Weave of Textile Language

Achim Borchardt-Hume, Magnus af Petersens & Richard Tuttle (Eds.)
Tate Publishing, London, 2014

Publisher: Tate Gallery Pubn; 1st edition (14 October 2014)
Language: English
Flexible cover: 203 pages
Dimensions: 26.04 x 2.22 x 27.94 cm

This book accompanies the largest survey of Tuttle’s work ever held in the UK, comprising an exhibition at Whitechapel Gallery and a large-scale sculpture in Tate Modern’s Turbine Hall. It includes a series of specially commissioned photographs of fabrics from Tuttle’s own collection.

I Don’t Know . The Weave of Textile Language is a unique project by the renowned US artist Richard Tuttle. It will be the largest survey of his work ever held in the UK, which will include a major exhibition of Tuttle’s career to date at the Whitechapel Gallery and a newly commissioned sculpture to be presented in Tate Modern’s iconic Turbine Hall. Measuring over twelve metres in height, it will be the largest work ever created by the artist.

Richard Tuttle came to prominence in the 1960s, combining sculpture, painting, poetry and drawing. He has become revered for his delicate and playful approach, often using such humble, everyday materials as cloth, paper, rope and plywood. For this project, Tuttle has taken as his starting point one of the unsung heroes of everyday life: textile. Textile is commonly associated with craft and fashion, yet woven canvas lies behind many of the world’s most acclaimed works of art and textiles are of increasing interest to artists today. The exhibition investigates the importance of this material throughout history, across Tuttle’s remarkable body of work and into the latest developments in his practice.

Libri

Richard Tuttle. I Don’t Know. The Weave of Textile Language

Achim Borchardt-Hume, Magnus af Petersens & Richard Tuttle (Eds.)
Tate Publishing, London, 2014

Editore: Tate Gallery Pubn; 1a edizione (14 ottobre 2014)
Lingua: Inglese
Copertina flessibile: 203 pagine
Dimensioni: 26,04 x 2,22 x 27,94 cm

Questo libro accompagna la più grande rassegna di opere di Tuttle mai realizzata nel Regno Unito, che comprende una mostra alla Whitechapel Gallery e una scultura di grandi dimensioni nella Turbine Hall della Tate Modern. Include una serie di fotografie appositamente commissionate di tessuti provenienti dalla collezione di Tuttle.

I Don’t Know. The Weave of Textile Language è un progetto unico del famoso artista statunitense Richard Tuttle. Sarà la più grande rassegna del suo lavoro mai realizzata nel Regno Unito, che comprenderà una grande mostra sulla carriera di Tuttle fino ad oggi alla Whitechapel Gallery e una nuova scultura commissionata che sarà presentata nell’iconica Turbine Hall della Tate Modern. Con oltre dodici metri di altezza, sarà l’opera più grande mai realizzata dall’artista.

Richard Tuttle è salito alla ribalta negli anni Sessanta, combinando scultura, pittura, poesia e disegno. È diventato famoso per il suo approccio delicato e giocoso, spesso utilizzando materiali umili e quotidiani come stoffa, carta, corda e compensato. Per questo progetto, Tuttle ha preso come punto di partenza uno degli eroi non celebrati della vita quotidiana: il tessuto. Il tessile è comunemente associato all’artigianato e alla moda, ma la tela intrecciata è alla base di molte delle opere d’arte più acclamate al mondo e il tessile è oggi di crescente interesse per gli artisti. La mostra indaga l’importanza di questo materiale nel corso della storia, attraverso il notevole corpus di opere di Tuttle e gli ultimi sviluppi della sua pratica.