Events

SLOW ART DAYS

Artisti/e Daniele Basso, Sissi Castellano, Michela Cavagna, Carla Crosio and L. Mikelle Standbridge.
Sede Casa Regis Center For Culture And Contemporary Art
Borgata Marchetto 18, 13835 Valdilana (Biella)
Date Runs through May 2
Orari By reservation only, limited to 5 guests per visit, starting at 3PM, the opening days of the show until May 2. Other dates may be requested. Please contact tel. 333 199 5123, www.casaregis.org, email infocasaregis@gmail.com

What is SLOW ART DAY? It is a day set aside, recognized by many galleries and institutions on different continents, to take the time to deepen an art experience, enjoying it at a slowed down pace, and to share those rewards with others in a group discussion. Here are the guidelines of the visit, as proposed by the inventors of this day (www.slowartday): There will be 5 works of art on display, and each visitor views each piece for 10 minutes. Before and during the viewing, there won’t be any explanation of the work. This is an invitation to just experience the work directly (for its materials, for its presence, for its impact on you). Afterwards, joining together in a group discussion, over tea in the garden, we can share our experiences as well as explore the titles of the works, the artist’s concepts, and contextualization of the works.

The five artists – Daniele Basso, Sissi Castellano, Michela Cavagna, Carlo Crosio, and L. Mikelle Standbridge – were chosen for their ability to integrate with the setting, in this 18th century building, understanding that the viewer, the chair, the atmosphere of the room and the artwork are interdependent.

Two installations use the textile medium.

Sissi Castellano‘s work, “I’m not an artist”, is an installation of silk cocoons dyed with vegetable colors. “I am part of that group of people – she says – who follow the Mingei philosophy, born in the 1920s in Japan by Soetsu Yanagi, who recognizes  worthy and beautiful the creation of objects that are part of everyday life and its needs “.

Sissi Castellano – Casa Regis

The work of Fiber Artist by Michela Cavagna, on the other hand, proposes a large textile installation, entitled “Birth”, which floats hanging and is part of a cycle of three works inspired by the ancient Russian tale of Vasilissa, a story of female initiation.

The exhibition is hosted in the former convent in Borgata Marchetto in Mosso Santa Maria, which has now become Casa Regis / Center of Culture and Contemporary Art, managed by a non-profit association founded with the aim of promoting contemporary art on the territory.

By reservation only, limited to 5 guests per visit, starting at 3PM, the opening days of the show until May 2.

Eventi

SLOW ART DAYS

Artisti/e Daniele Basso, Sissi Castellano, Michela Cavagna, Carla Crosio e L. Mikelle Standbridge.
Sede Casa Regis Centre of Culture and Contemporary Art
Borgata Marchetto 18, 13835 Valdilana (Biella)
Date Fino al 2 maggio 2021
Orari Visitabile con prenotazione obbligatoria al tel. 333 199 5123, www.casaregis.org, email infocasaregis@gmail.com

Casa Regis/Center of Culture and Contemporary Art a Mosso Santa Maria ospita una mostra collettiva, coordinata con SLOW ART DAY, evento d’arte di crescente importanza internazionale. Il concetto è di “inclusività radicale”: chiunque può entrare in un rapporto con l’opera d’arte.

Occorre prendersi il tempo di osservare davvero l’arte davanti a noi, senza prima appoggiarsi ad un testo critico o nemmeno un titolo. La parte esplicativa, accompagnata da un tè nel giardino, è prevista dopo, con una conversazione, con un incontro coll’artista, con qualche parola dalla curatrice.

Il nome della mostra è semplicemente SLOW ART. Solo 5 opere, una per stanza, riservata ad un visitatore alla volta, per un tempo di 10 minuti per opera. Cinque anche gli artisti in mostra, molto diversi tra loro: Daniele Basso, Sissi Castellano, Michela Cavagna, Carla Crosio e L. Mikelle Standbridge.

Gli/Le artisti/e sono stati scelti/e per la loro capacità d’integrarsi con lo spazio in armonia col palazzo del ‘700, dando vita a un percorso visivo sinergico/sinestetico, dove lo spettatore, la sedia, l’atmosfera della stanza e l’opera sono interdipendenti. Due le installazioni che impiegano il medium tessile.

L’opera di Sissi Castellano, “Non Sono Un’Artista”, è un’installazione di bozzoli di seta tinti con colori vegetali. “Faccio parte di quel gruppo di persone – racconta – che seguono la filosofia “Mingei”, nata negli anni ’20 in Giappone per opera di Soetsu Yanagi, che riconosce come bella e degna di attenzione la creazione di oggetti che fanno parte della vita quotidiana e delle sue necessità”.

Sissi Castellano – Casa Regis

L’opera di Fiber Artist di Michela Cavagna, invece, propone una grande installazione tessile, intitolata “Nascita”, che fluttua appesa e fa parte di un ciclo di tre opere che s’ispirano all’antico racconto russo di Vassilissa, una storia d’iniziazione femminile.

La mostra è ospitata nell’ex-convento in Borgata Marchetto a Mosso Santa Maria, oggi divenuta sede di Casa Regis/Center of Culture and Contemporary Art, gestita da un’associazione no profit nata con l’obiettivo di promuovere l’arte contemporanea sul territorio.

La mostra sarà aperta al pubblico, solo su prenotazione (5 persone per visita, ore 15:00) fino al 2 maggio. Altre date sono possibili previo accordo con l’associazione. L’accesso alle stanze avverrà nel rispetto delle norme di distanziamento previste dalle normative ministeriali in vigore.