Eventi

SMOKING MATERIALS

English (Inglese)

SMOKING MATERIALS è il titolo scelto dai curatori del PILOTENKUECHE / international art program round 57 – Thom Hamer e Maria Chiara Wang – per la giornata dedicata agli open studio dei 12 artisti selezionati per la residenza iniziata il 3 ottobre 2023. Obiettivo dell’evento: mostrare le diverse fasi del processo creativo dall’ideazione, alla progettazione, alla produzione.

Accanto agli ambienti dedicati al lavoro dei singoli artisti, verrà allestito uno spazio espositivo collettivo dove le opere ancora in fieri saranno accostate secondo diverse giustapposizioni tecniche e concettuali. È così che l’astratto verrà affiancato al figurativo, il colorato al monocromo, il vuoto al pieno, gli elementi organici ad altri artificiali.

Un doppio fil rouge percorrerà gli spazi e le opere dando voce a un racconto coerente: l’effimerità del fumo come metafora del processo che porta alla creazione, unita alla tattilità dei materiali.  Pennelli, olii, acrilici, ceramiche, tessuti, cere saranno posti al centro dell’attenzione come testimoni del fare artistico e parleranno al pubblico di una manualità legata alla creazione.

Smoking Materials – Open Studio

Venerdì 17 Novembre

Pilotenkueche Studio

Franz-Flemming Strasse, 9

Leipzig

International artists:

Sarah-Mecca Abdourahman  (CA) – @thesmecca

Jo Michiels (BE) – @jomichielsart

Megan Audður (IS) – @megan.audur

“Billie” Sibylla Robertson (AU) -@mud_grub

Stefan Weich (US) – @stefanweich

José Vivenes (VE) – @vivenes35

Hanae Kawai (JP) – @Hanae-kay

Sian Kelly (AU) – @siankellyartist

Jakob Mödlinger (AT) -@mod.jack

Jay Lee (KR, US) – @Jay.art.making

Local artists:

Marlet Heckhoff (DE) – @marlet_heckhoff

Therese Lippold (DE) – @thereseme

Curator:

Thom Hamer (NL) – @thomhamer

Maria Chiara Wang (IT)- @mariachiarawang

Interns:

Marika Sheridan (IE) – @marikasheridan

Tessa Haverney (DE) – @tessverney

Margot Lallier (FR) – @pafolichone

Alessio Tassi (IT) – @ale_

Maria Chiara Wang

BIOGRAFIA Maia Chiara Wang (Bologna, 1981) Laureata in Lettere Moderne con una tesi in cartografia medievale, mi dedico all'arte contemporanea come critica e curatrice indipendente. Scrivo principalmente per le riviste Arte Morbida, Espoarte e Exibart e collaboro con spazi espositivi indipendenti, gallerie e istituzioni, in Italia e all'estero. Tra i progetti più importanti i testi realizzati per i cataloghi En la Herida di Teresa Margolles | Kunsthalle Krems (2019),  GE/19 Boiling Project |Fondazione Sandretto Re Rebaudengo (2019) e Postumano Metmorfico | Padiglione della Repubblica di San Marino - 59° Biennale di Venezia (2022). Nel 2023 sono stata selezionata per la partecipazione al programma Gathering Spells (promosso dall’associazione internazionale BJCEM – Biennale des Jeunes Créateurs de l’Europe et de la Méditerranée e co-fondato dall’Unione Europe), dal  NTU – Center for Contemporary Art Singapore e Nanyang Technological University Singapore per la pubblicazione di un paper su arte e cambiamento climatico, dal PILOTENKUECHE / international art program Leipzig (DE) e dalla Fondazione di Sardegna in collaborazione con il Museo Nivola di Orani per prendere parte a CONTEMPORANEA 2023. A novembre 2023 sono stata ammessa al research cluster Ecological Art Practices presso NICHE/Ca’Foscari (VE) e ho partecipato come relatrice al convegno Follow the Thread presso Parsons The New School of Design di New York. Maia Chiara Wang (Bologna, 1981) A graduate in Modern Literature with a thesis on medieval cartography, I dedicate myself to contemporary art as a critic and independent curator. I mainly write for the magazines Arte Morbida, Espoarte and Exibart and collaborate with independent exhibition spaces, galleries and institutions in Italy and abroad. Among the most important projects are the texts written for the catalogues En la Herida Teresa Margolles | Kunsthalle Krems (2019), GE/19 Boiling Project | Fondazione Sandretto Re Rebaudengo (2019) and Postumano Metmorfico | Pavilion of the Republic of San Marino - 59th Venice Biennale (2022). In 2023, I was selected to participate in the Gathering Spells programme (promoted by the international association BJCEM - Biennale des Jeunes Créateurs de l'Europe et de la Méditerranée and co-founded by the European Union), by the NTU - Center for Contemporary Art Singapore and Nanyang Technological University Singapore for the publication of a paper on art and climate change, by the PILOTENKUECHE / international art programme Leipzig (DE) and by the Fondazione di Sardegna in collaboration with the Nivola Museum in Orani to take part in CONTEMPORANEA 2023. In November 2023, I was admitted to the Ecological Art Practices research cluster at NICHE/Ca'Foscari (VE) and participated as a speaker at the Follow the Thread conference at Parsons The New School of Design in New York.