• Ven. Mag 20th, 2022

Hand & Lock Prize for Embroidery 2022

Questo articolo è disponibile anche in: English (Inglese)

Sfidare i creativi a innovare con il ricamo eco-consapevole? Il prestigioso Hand & Lock Prize per il ricamo ritorna nel 2022 con un bando rivolto alla sostenibilità

Lesley Wood, finalist work, Open Textile Art 2021
Kate Pankhurst, finalist work, Student Textile Art 2021

Londra, Regno Unito, 2022 – La più grande competizione di ricamo del mondo ritorna nel 2022 con un nuovo tema e una nuova entusiasmante visione. Con questo annuncio, si intende mobilitare un esercito globale di creativi per creare opere di ricamo originali che, se selezionate, verranno esposte alla prestigiosa Embroidered Arts Exhibition.
Cosa c’è dietro questo rinascimento del ricamo e perché un’azienda spera che questa tecnica possa essere usata per alleviare i problemi di salute mentale sviluppatisi durante la pandemia.

Anna Tagg, Finalist work, Open Textile Art 2021

Secondo le tendenze recenti, la percezione che il ricamo artigianale abbia subito un declino terminale nell’ultimo decennio non è più accurata. Mentre il ricamo, come attività professionale e come vocazione potrebbe essere in declino, in Occidente, è stato adottato sempre più spesso come pratica artistica o terapeutica. Una ricerca condotta dall’University College di Londra nel 2020 ha confermato che tali attività artistiche possono “abbassare l’infiammazione e gli ormoni dello stress”, aiutando anche a ridurre il rischio di demenza. Dall’inizio della pandemia, un numero record di persone è stato incoraggiato da hand & Lock e dal Premio a ricamare e a scoprire il potere curativo e la gioia di questa pratica.

Estafania Tarud Karl, Finalist work, Open Textile Art 2021

Il rinnovato interesse per l’artigianato è stato riflesso dal successo del 2021 Hand & Lock Prize for Embroidery e della relativa Embroidered Arts Exhibition. Nel 2021 la mostra finale di cinque giorni ha incluso il lavoro di stilisti emergenti nel campo della moda e del tessile accanto a opere di rilievo e già affermate di esponenti quali Yinka Ilori, Karen Nicol e Burberry.

Presentata nell’esclusivo centro espositivo di Bargehouse sull’iconico South Bank di Londra, l’evento e la serata finale di premiazione hanno visto la partecipazione di oltre 2500 persone da tutto il mondo. Con un crescente interesse verso l’artigianato, l’edizione del 2022 potrà essere addirittura più grande della precedente?

Inge Tiemens, Finalist work, Open Textile Art 2021

Ogni anno il Premio, gestito dalla casa di ricamo Hand & Lock, che ha una storia di oltre 250 anni, si apre con la pubblicazione di un bando pensato per ispirare la creatività. Il tema del concorso per il 2022 è ‘The New Nature’, Il design ricamato in armonia con il mondo naturale. Il bando, scritto in collaborazione con Polly Kenny del London College of Fashion, chiede ai ricamatori, ai designer del ricamo e agli artisti di prendere in considerazione il mondo naturale, l’evoluzione, l’adattamento, la biomimetica, le superfici, i colori, l’artigianato e le pratiche sostenibili.

La struttura di questo concorso di ricamo unico al mondo incoraggia questa pratica lenta, con un tocco di innovazione e partecipazione.

Durante la prima fase del concorso, i partecipanti presentano le immagini delle opere sulle quali intendono lavorare; successivamente un gruppo selezionato di candidati, che dimostrano un’interpretazione particolarmente fantasiosa e creativa del bando, vengono affiancati da mentori esperti del settore, sviluppando la loro idea di partenza. Nel 2021 questi mentori includevano gli artisti Carolina Mazzolari, Diana Springall e Nelly Agassi insieme ai designer e produttori Daniel Heath, Anna Taylor, Nadia Albertini e Beatrice Korlekie Newman. Ogni anno, i mentori lavorano con i loro finalisti per sostenerne il processo creativo guidandoli verso il primo premio di 3500 dollari. I finalisti e i vincitori delle edizioni precedenti hanno spesso continuato a lavorare con i loro mentori attingendo a importanti conoscenze del settore industriale.

La lista completa dei mentori e dei giudici del 2022 sarà annunciata nel corso dell’anno, ma i nomi annunciati finora suggeriscono una formazione stellare di ricamatori e competenze artistiche.

Marita Macklin, finalist work, Open Textile Art 2021

LISTA

Nel 2022, Hand & Lock prevede un numero record di partecipanti interessati a sviluppare le loro competenze e a utilizzare i loro lavori per creare soluzioni innovative e sostenibili. Il nuovo concorso può avere un impatto sull’industria della moda e sfidare gli stilisti a ripensare le decorazioni e gli ornamenti come elementi funzionali e pratici dell’abbigliamento. Allo stesso modo, agli artisti e ai creativi che esprimono le loro visioni nel ricamo viene chiesto di esprimersi con dichiarazioni ambientali audaci che possono aiutarci a comprendere l’impatto che ognuno di noi sta avendo sul pianeta.

Il ricamo ha il potere di guarire l’individuo, ma forse quest’anno può aiutarci a guarire anche il pianeta.

Iscriviti  HERE