Focus On

VIII Biennale Internazionale di Textile Art Contemporanea WTA

World Textile Art è una delle più conosciute organizzazioni tessili contemporanee nel mondo.

WTA è stata fondata nel 1997 dall’artista di fama mondiale Pilar Tobon, con il supporto del Latin American Museum of Art di Miami e circa 30 artisti provenienti da diversi angoli del mondo. Inizialmente si chiamava Women in Textile Art e in seguito superò questa definizione di genere per chiamarsi World Textile Art o semplicemente WTA. L’organizzazione supporta artisti tessili provenienti da tutto il mondo in innumerevoli forme. Il suo obiettivo principale è lo sviluppo e l’esposizione di questa arte, attraverso le sue biennali e gli eventi speciali. Supporta anche diverse mostre, simposi, seminari, lezioni e fiere di questo stesso genere artistico, incoraggiando non solo il riconoscimento ma anche la pratica. Parte del grande successo dell’Organizzazione, è direttamente correlato al supporto delle più grandi figure di questa arte in tutto il mondo, non solo per la loro partecipazione agli eventi ma con il loro supporto didattico e di pubbliche relazioni, aprendo le porte di diversi musei e in diverse città alla WTA . Ogni evento continua ad essere più grande del precedente e la presenza dei suoi membri onorari si estende già a tutti i contenuti e ad oltre 75 paesi in tutto il mondo.

L’ottava edizione della Biennale Internazionale d’Arte Tessile del WTA si svolgerà dal 17 settembre al 3 novembre 2019 a Madrid, in Spagna. È la prima Biennale mondiale di arte tessile in Europa.

Le Biennali della WTA sono esposizioni internazionali di arte tessile contemporanea, workshop e appuntamenti culturali guidati dalle icone più importanti del mondo dell’arte tessile. Si svolge ogni due anni in diverse parti del mondo. L’evento è organizzato attraverso un processo di selezione molto complesso.. Ogni Biennale attira alcuni dei personaggi più importanti del mondo della Fiber Art che si riuniscono in seminari, eventi speciali, fiere e workshop. Ogni Biennale ha attratto artisti da tutti i continenti e ha lasciato un’impronta importante in ognuna delle città che ha ospitato l’evento. Insieme a tutta l’arte e la cultura condivisa in ogni evento, l’Organizzazione ha impegnato non solo i fondi ma anche il tempo e altri tipi di risorse per aiutare le persone ipovedenti a far parte del meraviglioso mondo del tessile. Ogni Biennale ha lasciato un’impronta importante che consente al mondo dell’arte tessile di crescere e conquistare il rispetto delle persone di tutto il mondo.

L’arte tessile contemporanea continua ad essere una delle arti plastiche in più rapida crescita e anche una delle più interessanti al mondo. Le gallerie più importanti del mondo, insieme a musei e altre organizzazioni, continuano ad aprire le loro porte a questo tipo di eventi poiché attraggono grandi masse di persone. Sculture da pavimento, pareti e modelli sospesi sono solo alcuni dei molti tipi di espressioni che puoi trovare in una mostra d’arte tessile. World Textile Art ha un ruolo estremamente importante continuando a sostenere e promuovere artisti di tutto il mondo. Le sette Biennali che sono state ospitate finora, insieme a decine di eventi ad essa correlate, continueranno a gettare le basi per un futuro ancora più luminoso.

VII BIENAL WTA - URUGUAY 2017

Ottava Biennale:  La città sostenibile

Finalmente in Europa! Madrid ospita l’ottava Biennale internazionale dell’arte tessile contemporanea WTA, che si svolgerà dal 17 settembre al 3 novembre 2019.

Gli obiettivi della Biennale sono:

Rafforzare, incoraggiare e promuovere la manifestazione artistica della Fiber Art contemporanea a livello locale, nazionale e internazionale.

Fornire un evento esperienziale, unico nel suo genere, che riunisce i creatori e le loro opere d’arte tessile con il pubblico.

Crea un pubblico sensibile verso questa manifestazione culturale e artistica.

Rafforzare i legami di solidarietà tra artisti di tutto il mondo e il pubblico locale.

8a  Biennale Internazionale di Arte Tessile Contemporanea WTA “La città sostenibile” si concentra su quegli artisti che scelgono di esprimersi attraverso fibre e trame, riassegnando con il proprio lavoro il concetto stesso di “arte tessile”, per limitarlo e farlo esplodere nelle sue molteplici connotazioni di significato.

Attraversando i confini e combinando le discipline, gli artisti partecipanti all’ottava Biennale Internazionale di Arte Tessile Contemporanea WTA, partono dalle fibre per fondersi con le nuove tecnologie e si avventurano in diverse linee di ricerca, ibridando ricerche e categorie di domande, ma mantenendo il tessuto come un integratore di concetto. Utilizzando come tema principale il concetto “Città sostenibile”.

L’ottava Biennale WTA avrà come tema di convocazione il concetto “Città sostenibile” , poiché gli artisti avranno la libertà di approcciare le opere dell’arte tessile contemporanea su un’ampia varietà di opzioni. La città sostenibile è costruita secondo i principi ecologici, culturali e di eguaglianza.

La “Città sostenibile” gestisce anche il buon uso delle risorse naturali: acqua, elettricità o trasporti. Crea spazi per il tempo libero e la cultura di integrazione dei suoi abitanti offrendo garanzie sociali.

In tutto questo ordine di cose, gli artisti tessili possono contribuire e utilizzare il tessile come elemento di integrazione, facilitando in molti casi questi principi come un elemento tradizionale e innovativo e, dall’altra, saranno in grado di sviluppare il lavoro con un grande diversità di forme, tecniche e materiali.

L’ottava Biennale Internazionale di arte tessile contemporanea WTA sarà organizzata dalla World Textile Art Organization (WTA), insieme all’associazione ID Arte, Innovation and art Development. www-idarte.org

La direzione generale sarà responsabile di Maria Ortega e del suo direttore esecutivo di Amalia Campos.

Nell’ambito della VIII Biennale, sarà offerto un incontro culturale , che comprende workshop, conferenze specializzate, incontri di artisti, mostre parallele, visite guidate e tour culturali.

VII EDIZIONE WTA

Come partecipare:

Bando Internazionale

Focus On

The 8th WTA International Biennial of Contemporary Textile Art

World Textile Art is one of the best known contemporary textile organizations in the world.

WTA was founded in 1997 by world-renowned artist Pilar Tobon, with the support of the Latin American Museum of Art in Miami and about 30 artists from different corners of the world. Initially it was called Women in Textile Art and later passed this definition of gender to be called World Textile Art or simply WTA. The organization supports textile artists from all over the world in countless forms. Its main objective is the development and exhibition of this art, through its biennials and special events. It also supports various exhibitions, symposia, seminars, lectures and fairs of this same artistic genre, encouraging not only recognition but also practice. Part of the organization’s great success, it is directly related to the support of the greatest figures of this art in the world, not only for their participation in the events but with their didactic and public relations support, opening the doors of different museums and in several cities at the WTA. Each event continues to be bigger than the previous one and the presence of its honorary members already extends to all contents and to over 75 countries worldwide.

The eighth edition of the WTA International Textile Arts Biennial will take place from 17 September to 3 November 2019 in Madrid, Spain. It is the first world biennial of textile art in Europe.

The WTA Biennials are international exhibitions of contemporary textile art, workshops and cultural events led by the most important icons in the world of textile art. WTA takes place every two years in different parts of the world. The event is organized through a very complex selection process .. Each Biennale attracts some of the most important figures in the world of Fiber Art who meet in seminars, special events, fairs and workshops. Every Biennale has attracted artists from all continents and has left an important mark in each of the cities that hosted the event. Together with all the art and culture shared in each event, the Organization has committed not only funds but also time and other types of resources to help visually impaired people to be part of the wonderful world of textiles. Every Biennale has left an important mark that allows the world of textile art to grow and win the respect of people all over the world.

Contemporary textile art continues to be one of the fastest growing plastic arts and one of the most interesting in the world. The most important galleries in the world, along with museums and other organizations, continue to open their doors to this kind of events because they attract large numbers of people. Floor sculptures, walls and suspended models are just some of the many types of expressions you can find in a textile art exhibition. World Textile Art plays an extremely important role by continuing to support and promote artists from all over the world. The seven Biennials that have been hosted so far, along with dozens of events related to it, will continue to lay the foundations for an even brighter future.

VII BIENAL WTA - URUGUAY 2017

Eighth Biennial: The sustainable city

Finally in Europe! Madrid hosts the 8th International Biennial of WTA Contemporary Textile Art, which will take place from September 17th to November 3rd 2019.

The objectives of the Biennale are:

Strengthen, encourage and promote the artistic manifestation of contemporary Fiber Art at local, national and international levels.

Provide a unique, experiential event that brings together creators and their textile art works with the public.

Create a sensitive audience towards this cultural and artistic event.

Strengthen the bonds of solidarity between artists from all over the world and the local public.

8th International Biennial of Contemporary Textile Arts WTA “The sustainable city” focuses on those artists who choose to express themselves through fibers and textures, reassigning with their own work the very concept of “textile art”, to limit it and make it explode in its multiple connotations of meaning.

Crossing the boundaries and combining the disciplines, the artists participating in the eighth International Biennial of Contemporary Textile Arts WTA, start from the fibers to merge with new technologies and venture into different lines of research, hybridizing research and categories of questions, but keeping the fabric as a concept supplement. Using the concept “Sustainable City” as its main theme.

The eighth WTA Biennale will have as its theme the concept of “Sustainable Cities”, as artists will have the freedom to approach contemporary textile art on a wide variety of options. The sustainable city is built according to ecological, cultural and equality principles.

The “Sustainable City” also manages the good use of natural resources: water, electricity or transport. Create spaces for free time and the culture of integration of its inhabitants by offering social guarantees.

In all this order of things, textile artists can contribute and use textiles as an element of integration, facilitating in many cases these principles as a traditional and innovative element and, on the other, they will be able to develop the work with a great diversity of shapes, techniques and materials.

The 8th International WTA Biennial of Contemporary Textile Art will be organized by the World Textile Art Organization (WTA), together with the ID Art Association, Innovation and Art Development. www-idarte.org

The general management will be responsible for Maria Ortega and her executive director of Amalia Campos.

Within the VIII Biennale, a cultural meeting will be offered, which includes workshops, specialized conferences, artist meetings, parallel exhibitions, guided tours and cultural tours.

VII EDIZIONE WTA

How to participate:

International call

Emanuela D'Amico

English version Mi sono avvicinata al quilting nel 1992, da allora ho frequentato diversi corsi in Italia e negli USA per approfondire le tecniche del patchwork, passando dai disegni tradizionali o geometrici alle tecniche artistiche con cui posso esprimere la mia creatività. Insegno le tecniche base e avanzate dal 1998. Ho fondato la Scuola Romana Quilting nel 2015: http://www.scuolaromanaquilting.it/ e dal 2014 organizzo a Roma la mostra di ArtQuilting: ArteMorbida. A partire dal 2018, con la collaborazione di Maria Rosaria Roseo e altre colleghe/amiche abbiamo iniziato la pubblicazione di ArteMorbida Textile Arts Magazine. Oggi ArteMorbida è anche, finalmente, una rivista cartacea. Parola d’ordine: Divulgazione!