Threads of Consciousness: The Tapestries of Jon Eric Riis

Ph. credit Chris Jorda Photography

English (Inglese)

20 Novembre, 2020 –  02 Maggio, 2021
Morris Museum, 6 Normandy Heights Road, Morristown, New Jersey, USA
www.morrismuseum.org

Ph. credit Chris Jorda Photography

Il Morris Museum presenta una mostra di opere dell’artista di arazzi contemporanei Jon Eric Riis (1945, Stati Uniti). Attivo da quasi sei decenni, Riis è celebrato per le sue rappresentative opere tessili intrecciate a mano in equilibrio tra critica sociale e virtuosismo artigianale. L’arte, la storia, le culture del mondo e le questioni di attualità servono come ispirazione per affrontare argomenti provocatori – come razza, religione, guerra, bellezza, spiritualità, umanità – attraverso l’intreccio della seta e del filo metallico. Spesso sono impreziositi da perle d’acqua dolce, pietre preziose e perle di vetro dorate e cristalli. Risalenti al periodo 2000-2020, le 58 opere esposte includono grandi pannelli di arazzi mitologici, il cappotto firma di Riis e le forme archetipiche della veste e strisce di arazzi anatomici sperimentali, rendendo questa la più grande presentazione del lavoro dell’artista negli Stati Uniti e la sua prima mostra personale in un museo nel nordest.

“Jon Eric Riis capovolge l’antica arte degli arazzi, portandola nel presente esplorando questioni contemporanee e narrazioni personali”, ha affermato Ronald T. Labaco, capo curatore del Morris Museum. “Tradizionalmente, arazzi e altri tessuti tessili di lusso venivano commissionati da ricchi e potenti, non solo come magnifiche opere d’arte, ma anche per sostenere e comunicare il loro status privilegiato. Questi avrebbero ingaggiato un artista di spicco per ideare le immagini che sarebbero poi state eseguite da abili tessitori secondo precise indicazioni. Al contrario, come artista contemporaneo, Riis concepisce il contenuto, crea il design e tesse l’arazzo interamente lui stesso. Queste opere sono estensione dei suoi pensieri, valori e dialoghi interiorii – i fili della sua coscienza – sublimi nel concetto e nell’esecuzione.”

Ph. credit Chris Jorda Photography

Riis intreccia ogni pezzo su telai orizzontali personalizzati, alti da 2 a 10 piedi, che possiede dall’inizio degli anni ’70. A seconda del particolare arazzo, può assemblare più elementi più piccoli per creare una composizione più grande. Riis ha ottenuto il primo riconoscimento per il suo lavoro di tessitura come studente universitario a metà degli anni ’60, all’inizio del movimento della fiber art. Dopo aver insegnato all’Università dell’Illinois, Champaign-Urbana, ha accettato una posizione come capo del Crafts Program presso la Georgia State University di Atlanta, dove ha allestito il suo studio. I primi successi sono arrivati dalle commissioni per gli spazi pubblici di interior designer e architetti modernisti del sud-est, come John C. Portman, Jr., che prediligeva le tessiture astrattiste. All’inizio degli anni ’90 Riis ha operato una rottura netta rispetto all’astrazione ed è passato all’immaginario figurativo con forti riferimenti visivi al mondo reale, celebrando la ricca tradizione di narrativa pittorica degli arazzi. Questa indagine sociale e culturale distingue il suo approccio da altri professionisti di questo genere di oggi. “I miei arazzi più recenti mettono in discussione le questioni relative alla qualità della vita negli Stati Uniti”, ha dichiarato Jon Eric Riis. “Soprattutto nei settori dell’istruzione, delle disuguaglianze razziali e religiose e della nostra posizione politica in declino nel mondo”.

Ph. credit Chris Jorda Photography

Ph. credit Chris Jorda Photography

Nato a Park Ridge, Illinois nel 1945, Jon Eric Riis è un artista di arazzi che vive e lavora ad Atlanta, GA. Ha conseguito il Bachelor of Fine Arts presso la School of the Art Institute di Chicago, IL nel 1967; il suo Master of Fine Arts alla Cranbrook Academy of Art, Bloomfield Hills, MI nel 1969; e una borsa di studio Fulbright per studiare alla Viswa Bharati University, Santiniketan, West Bengal, India nel 1970. Il lavoro di Riis è stato ampiamente esposto in musei e gallerie negli Stati Uniti, in Europa e in Asia. Il suo lavoro è nelle collezioni permanenti dell’Art Institute of Chicago, IL; Cleveland Museum of Art, OH; Columbia Museum of Art, SC; High Museum of Art, Atlanta, GA; Indianapolis Museum of Art, IN; Metropolitan Museum of Art, New York; Minneapolis Institute of Arts, MN; Museo delle Arti e del Design, New York; Galleria Renwick, Museo d’Arte Americana Smithsonian, Washington, DC .; Southwest School of Art and Craft, San Antonio, TX; Galleria d’Arte della Yale University, New Haven, CT; e numerose collezioni private.

Be the first to comment on "Threads of Consciousness: The Tapestries of Jon Eric Riis"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*