Events

TRACEY DEEP – BIRD SONG

SAINT CLOCHE, 37 Macdonald Street, Paddington Nsw, Australia
25th August – 11th September 2022

  • Special Preview & Walk through with Tracey Wednesday 24th August, 10am – 5pm (by appointment)
  • Official Opening Reception with Special Guest Speaker Jenny Kee AO Thursday 25th August, 6 – 8pm
  • Sound Healing with Tracey’s Personal Sound Healer Marco Tesi Sunday 4th September, 9.30 – 10.45am
  • Floral Sculpture Signature Workshop (Ticketed event) Sunday 11th September, 1 – 3pm

Info  Phone: 02 9029 6211  Email: info@saintcloche.com  website: www.saintcloche.com

Copyright Tacey Deep

There are many extraordinary artists who focus on honouring and protecting Mother Earth, none more so than the incomparable botanical artist, Tracey Deep. Saint Cloche is proud to reveal Tracey’s latest body of work, ‘Birdsong’.

“Bird Song” is inspired by songbirds losing their song.

The critically endangered Regent Honeyeater is losing its “song culture” due to the bird’s rapidly declining population. A 2018 study ranked it seventh in a list of Australian birds most likely to go extinct.

Just like humans learning to speak, many birds learn to sing by associating with older birds of the same species. A March 2021 research study warned that the rapid decline in the rare songbird means its young are struggling to learn mating calls as adults disappear, which could further strain conservation efforts to avoid extinction. The complexity of their songs have declined, and 12 per cent of males were found to be singing other species’ songs, including the Currawong and Eastern Rosella. According to one of the authors of the study, this loss of song can reduce the birds’ ability to find a mate, and, if they do, the female is less likely to lay an egg.

Loss of song culture is a major warning sign the Regent Honeyeater is on the brink of extinction.

Global biodiversity loss, destruction of habitat & extensive land clearing has caused population decline of many native bird species.

Eventi

TRACEY DEEP – BIRD SONG

SAINT CLOCHE, 37 Macdonald Street, Paddington Nsw, Australia
25 agosto – 11 settembre 2022

  •  Anteprima speciale e passeggiata con Tracey mercoledì 24 agosto, dalle 10.00 alle 17.00 (su appuntamento)
  •  Ricevimento ufficiale di apertura con l’ospite speciale Jenny Kee AO Giovedì 25 agosto, ore 18.00 – 20.00
  • Guarigione sonora con il guaritore personale di Tracey Marco Tesi Domenica 4 settembre, ore 9.30 – 10.45
  • Laboratorio di scultura floreale (evento a pagamento) Domenica 11 settembre, ore 13.00 – 15.00

Info Telefono: 02 9029 6211 Email: info@saintcloche.com sito web: www.saintcloche.com

Sono molti gli artisti straordinari che si dedicano a onorare e proteggere la Madre Terra, nessuno più dell’impareggiabile artista botanica Tracey Deep. Saint Cloche è orgogliosa di presentare l’ultima opera di Tracey, “Birdsong”.
“Bird Song” si ispira agli uccelli canori che perdono il loro canto.
Il Regent Honeyeater, in pericolo di estinzione, sta perdendo la sua “cultura del canto” a causa del rapido declino della sua popolazione. Uno studio del 2018 lo ha classificato al settimo posto nell’elenco degli uccelli australiani che hanno maggiori probabilità di estinguersi.

Copyright Tacey Deep

Proprio come gli esseri umani che imparano a parlare, molti uccelli imparano a cantare associandosi a uccelli più anziani della stessa specie. Una ricerca del marzo 2021 avverte che il rapido declino di questo raro uccello canoro significa che i suoi giovani stanno lottando per imparare i richiami di accoppiamento mentre gli adulti scompaiono, il che potrebbe mettere ulteriormente a dura prova gli sforzi di conservazione per evitare l’estinzione. La complessità dei loro canti è diminuita e il 12% dei maschi è risultato intonare canti di altre specie, tra cui il Currawong e la Rosella orientale. Secondo uno degli autori dello studio, la perdita del canto può ridurre la capacità degli uccelli di trovare un compagno e, se lo trovano, la femmina ha meno probabilità di deporre un uovo.

La perdita della cultura del canto è un importante segnale di allarme per il Regent Honeyeater, che è sull’orlo dell’estinzione.

La perdita di biodiversità a livello globale, la distruzione dell’habitat e il disboscamento estensivo del territorio hanno causato il declino della popolazione di molte specie di uccelli autoctoni.