Hangama Amiri “Wandering Amidst the Colors”  

"Wandering Admidst the Colors," Hanagama Amiri's inaugural show at Albertz Benda on April 1, 2021. Photograph By Casey Kelbaugh

English (Inglese)

ALBERTZ BENDA GALLERY, 515W 26th, New York 10001
1 aprile – 1 maggio
Informazioni:    Rachel Tretter | e: rachel@albertzbenda.com | t: +1 (212) 244-257
www.albertzbenda.com

“Wandering Amidst the Colours”, la prima mostra personale di Hangama Amiri a New York, conduce gli spettatori nella sua ricerca di casa. In mostra dal 1 aprile al 1 maggio 2021, Wandering Amidst the Colours comprende un corpus di lavori autobiografici e coinvolgenti sviluppati nel corso dell’ultimo anno, che emergono dalle esplorazioni di Amiri delle comunità di immigrati afghani in tutta New York City.

Unendo e sovrapponendo miriadi di tessuti ed elementi dipinti a mano in scene di strada e interni, l’artista evoca la natura frammentata della memoria e l’influenza ibrida della globalizzazione. Il layout della mostra ripercorre il viaggio dell’artista attraverso vari quartieri che l’hanno ancorata alla sua giovinezza nell’Asia centrale e meridionale: il supermercato Kouchi a Flushing, nel Queens, i saloni di bellezza, i negozi e i ristoranti pieni di cibi afghani, nepalesi, indiani e pakistani a Jackson Heights e un negozio di tessuti il cui proprietario è afgano a Chelsea.

“Wandering Admidst the Colors,” Hanagama Amiri’s inaugural show at Albertz Benda on April 1, 2021. Photograph By Casey Kelbaugh

In Gulzar, Beauty Saloon, Amiri crea un enorme spazio interno privo di figure ma carico di oggetti e simboli che riflettono gli sfondi dei proprietari e dei clienti, come gli scatti glamour di Bollywood e le pubblicità di trattamenti in spagnolo e pashtu. Amiri crea per gli spettatori “un’esperienza sensoriale che richiama i miei sentimenti di appartenenza, familiarità e nostalgia mentre sono all’interno dell’opera d’arte”. Allo stesso tempo, Amiri affronta la “posizione privilegiata degli artisti quando si tratta di politiche di rappresentazione”. L’omissione delle figure nelle scene interne è sia un modo per consentire allo spettatore di occupare lo spazio, sia un modo per trasmettere privacy e rispetto per i suoi abituali abitanti e frequentatori.

In altre opere, come Rupture and Repair, Amiri introduce frammenti della forma umana, intervallati da testo e pattern astratti. Il pezzo fa riferimento a pubblicità di bellezza viste fuori dai negozi di Jackson Heights, che presentano prevalentemente modelli caucasici nonostante la maggior parte del personale e della clientela non siano bianchi. Qui, l’artista ha “capovolto la storia…le immagini a cui ho assistito in questi negozi raffiguravano corpi bianchi, il corpo occidentale, mentre venivano curati.” Ho reso queste figure marroni, è il loro momento di essere trattati, di essere guariti, di essere curati. “

“Wandering Admidst the Colors,” Hanagama Amiri’s inaugural show at Albertz Benda on April 1, 2021. Photograph By Casey Kelbaugh

L’ARTISTA

Il lavoro di Hangama Amiri [b. 1989, Peshawar, Pakistan. Vive e lavora a New Haven, CT] spazia dal disegno, all’incisione e alla pittura con un’enfasi sui tessuti per la capacità del medium di evocare la frammentazione della memoria dell’infanzia e la mutevolezza di casa, luogo e identità. Attinge ai suoi ricordi dell’Afghanistan pre-talebano e alle sue esperienze di rifugiata per esaminare come il genere, le norme sociali e il conflitto geopolitico modellano la vita delle donne afghane.

Amiri ha conseguito il BFA nel 2005 dall’Olimov College di Dushanbe, in Tagikistan. Dopo essersi stabilita in Canada con la sua famiglia, ha conseguito un secondo BFA dal Nova Scotia College of Art nel 2012 e un MFA dalla Yale School of Art, New Haven nel 2020. Ha ricevuto numerosi premi, tra cui una borsa di studio dal Toronto Arts Council nel 2017 e una borsa di studio Canada Fulbright nel 2015. Le sue opere si trovano nelle collezioni della Art Gallery of Nova Scotia, della Royal Bank of Canada e della Nova Scotia Art Bank, tra gli altri. Tra le mostre recenti, Spectators of a New Dawn alla Towards Gallery, Toronto CA e Bazaar, A Recollection of Home alla Galleria T293 di Roma.

Be the first to comment on "Hangama Amiri “Wandering Amidst the Colors”  "

Leave a comment

Your email address will not be published.


*