Weaving Europe, Crafting the Museum

Textiles, history and ethnography at the Museum of European Cultures, Berlin

di Magdalena Buchczyk (Autore)
Formato Cartonato
Prima edizione
Estensione 224

Imprint Bloomsbury Visual Arts
Illustrazioni 21 illustrazioni in b/n
Dimensioni 234 x 156 mm
Editore Bloomsbury Publishing

Weaving Europe, Crafting the Museum approfondisce la storia e i cambiamenti della cultura materiale in Europa attraverso le storie di un cesto, un tappeto, un gilet, un’uniforme e un abito. L’attenzione agli oggetti della collezione del Museo delle Culture Europee di Berlino offre un modo innovativo e stimolante di intendere la cultura tessile e i musei. Il libro dimostra che i tessuti possono essere usati contemporaneamente come oggetto materiale di ricerca e come lente attraverso cui guardare i musei. In questo modo, il libro colma una grande lacuna, riportando la conoscenza dei tessuti all’interno del museo.

Ogni capitolo si concentra sulla storia di un oggetto e può essere letto singolarmente. Passando dagli armadi per le figure di cera del XIX secolo, alle collezioni dell’era nazista, alle mostre della Guerra Fredda a Berlino Est e Ovest, fino al rimescolamento istituzionale dopo l’unificazione tedesca, il libro rivela la storia drammaticamente mutevole del museo e della sua collezione. Basato su ricerche condotte con i curatori dei musei, i produttori e gli utilizzatori dei tessuti in Italia e in Germania, in Polonia e in Romania, il libro offre una visione intima di come gli oggetti vengono mobilitati per ottenere effetti sociali e politici molto diversi. Il libro getta nuova luce sui movimenti transfrontalieri, sull’uso politico dei tessuti da parte dei regimi fascisti e comunisti, sulla caduta degli oggetti nell’oblio e sulla loro eredità e vita turistica. Affrontando questa complessa eredità museale, il libro suggerisce nuovi percorsi per prefigurare il futuro.

Con nuove ricerche archivistiche ed etnografiche, esempi e immagini suggestive, è una lettura essenziale per gli studenti di cultura tessile e materiale, di studi museali e curatoriali e per chiunque sia interessato alla storia, al patrimonio e all’artigianato.

Informazioni sull’autore

Magdalena Buchczyk è junior professor in Antropologia sociale delle espressioni culturali presso la Humboldt-Universität zu Berlin, Germania. Conduce ricerche etnografiche su collezioni, cultura materiale e patrimonio immateriale. Tra le sue pubblicazioni figurano articoli su Museum Anthropology, International Journal of Heritage Studies, Journal of Museum Ethnography e Textile: Journal of Cloth and Culture.