Libri

What if textiles: the art of Gerhardt Knodel

Contributi di Janet Koplos, Shelley Selim, Douglas Dawson, Rebecca A. T. Stevens e Gerhardt Knodel.

Ricco e completo, questo libro ci offre uno sguardo unico nel suo genere su tutti gli aspetti del lavoro dell’artista tessile contemporaneo di fama internazionale GerhardtKnodel. Con oltre 400 immagini, documenta lo sviluppo dell’arte di Knodel dal 1969 al 2014. Knodel è diventato famoso per aver creato enormi “ambienti di stoffa” come il 44 Panel Channel, un corridoio di pannelli di seta porcellana attraverso il quale gli spettatori camminano, o lo Sky Court a tre piani del quartier generale mondiale di Xerox, una creazione di lana, Mylar e nylon. Knodel ha trasformato la nostra visione del tessile negli ultimi 40 anni, e qui descrive i suoi obiettivi e il suo interesse per il complesso linguaggio dei tessuti storici come stimolo per un nuovo lavoro nel medium della fibra. Gli esperti condividono intuizioni sulle prime fasi del lavoro di Knodel, sui suoi lavori recenti, tra cui un focus sui giochi, e altro ancora. Le risorse includono una biografia che orienta le influenze di Knodel alle sue opere, più una cronologia illustrata.

Schiffer editore     https://www.schifferbooks.com/

Dimensioni: 9″ x 12″

425 foto a colori

224 pp

Rilegatura: copertina rigida.

Disponibile presso Amazon e Schiffer Books.

Books

What if textiles: the art of Gerhardt Knodel

Translation by Chiara Cordoni

Contributions by Janet Koplos, Shelley Selim, Douglas Dawson, Rebecca A. T. Stevens, and Gerhardt Knodel

Richly comprehensive, this book gives us a one-of-a-kind look at all aspects of the work of internationally-renowned contemporary textile artist Gerhardt Knodel. Including over 400 images, it documents the development of Knodel’s art from 1969 through 2014. Knodel became widely known for creating huge “environments of cloth” like 44 Panel Channel, a corridor of china-silk panels through which viewers walk, or the three-story-high Sky Court at Xerox world headquarters, a creation of wool, Mylar, and nylon. Knodel has transformed our view of textiles during the past 40 years, and here he describes his goals as well as his interest in the complex language of historic textiles as a stimulus to new work in the fiber medium. Experts share insights on the earlier phases of Knodel’s work; his recent work, including a focus on games; and more. Resources include a biography orienting Knodel’s influences to his works, plus an illustrated chronology.

Schiffer publishinghttps://www.schifferbooks.com/

Size: 9″ x 12″

 425 color photos

224 pp

 Binding: hard cover

Available at Amazon and Schiffer Books.

Maria Rosaria Roseo

English version Dopo una laurea in giurisprudenza e un’esperienza come coautrice di testi giuridici, ho scelto di dedicarmi all’attività di famiglia, che mi ha permesso di conciliare gli impegni lavorativi con quelli familiari di mamma. Nel 2013, per caso, ho conosciuto il quilting frequentando un corso. La passione per l’arte, soprattutto l’arte contemporanea, mi ha avvicinato sempre di più al settore dell’arte tessile che negli anni è diventata una vera e propria passione. Oggi dedico con entusiasmo parte del mio tempo al progetto di Emanuela D’Amico: ArteMorbida, grazie al quale, posso unire il piacere della scrittura al desiderio di contribuire, insieme a preziose collaborazioni, alla diffusione della conoscenza delle arti tessili e di raccontarne passato e presente attraverso gli occhi di alcuni dei più noti artisti tessili del panorama italiano e internazionale.