Events

Wrapped/Trapped Memories – Hannah Rothschild

Annex Gallery, St. John’s, NL
June 25 – August 13
https://www.craftcouncilnl.ca/events/wrapped-trapped-memories

Inspired by spiders and caterpillars fibre creations, Hannah Rothschild’s meticulous hand wrapping technique invites a dialogue with nature and self. Encapsulated Moments is a 2m x 2m suspended dome shaped fibre sculpture composed of hundreds airy cocoons. Each line is a trace of the artist’s movement, repetitive wrapping while trapping her memories. The individual cocoon and the space created by their grouping invites an exploration of boundaries. Inside, outside and the walls between them. Is it a safe space or a trap? “I have been curious to identify the shape of my inner “self”. What is intrinsic me and what is external? What is the membrane that separates them? What is this elusive self? Guided buy my work as a therapist with survivors of trauma I’ve been drawn to weave and wrap moments, thoughts, memories and time into fragile three-dimensional capsules. Placing them together created an organic hiding place where one is invited to explore their own notions of “me, self, spirit, inner being…”. The second sculpture Log Spirit 3m x 50cm is a three-dimensional fibre sculpture (designed to be displayed horizontally). This work evolved from distraction of the cocoons from the sculpture Encapsulated Moments and then reconstruction of their fibre into a different form of shell, skin or cover. The Log Spirit fibre sculpture was moulded over a large driftwood the artist found at the shore of Lake Ontario and symbolizes the decay and transformation over time. The tracing of the old and creation of a new.

Eventi

Wrapped/Trapped Memories – Hannah Rothschild

Annex Gallery, St. John’s, NL
25 Giugno – 13 agosto
https://www.craftcouncilnl.ca/events/wrapped-trapped-memories

Ispirata alle creazioni in fibra di ragni e bruchi, la meticolosa tecnica di avvolgimento manuale di Hannah Rothschild invita a un dialogo con la natura e se stessi. Encapsulated Moments è una scultura in fibra a forma di cupola sospesa di 2 m x 2 m composta da centinaia di bozzoli ariosi. Ogni linea è una traccia del movimento dell’artista, avvolgente ripetitivo mentre intrappola i suoi ricordi. Il bozzolo individuale e lo spazio creato dal loro raggruppamento invitano all’esplorazione dei confini. Dentro, fuori e le mura tra di loro. È uno spazio sicuro o una trappola? “Sono stato curioso di identificare la forma del mio “sé” interiore. Cosa è me intrinseco e cosa è esterno? Qual è la membrana che li separa? Cos’è questo sé sfuggente? Acquisto guidato del mio lavoro di terapeuta con i sopravvissuti al trauma Sono stato attratto a tessere e avvolgere momenti, pensieri, ricordi e tempo in fragili capsule tridimensionali. Metterli insieme ha creato un nascondiglio organico dove si è invitati ad esplorare le proprie nozioni di “me, sé, spirito, essere interiore…”. La seconda scultura Log Spirit 3m x 50cm è una scultura tridimensionale in fibra (progettata per essere esposta orizzontalmente). Questo lavoro si è evoluto dalla distrazione dei bozzoli dalla scultura Encapsulated Moments e quindi dalla ricostruzione della loro fibra in una diversa forma di guscio, pelle o copertura. La scultura in fibra di Log Spirit è stata modellata su un grande legno galleggiante che l’artista ha trovato sulla riva del Lago Ontario e simboleggia il decadimento e la trasformazione nel tempo. La ricerca del vecchio e la creazione del nuovo.