YEN-YU TSENG – Miami I

400,00

Miami I

abiti del Miami Dade College, filo wrapping e tecnica personale dell’artistag. 30x30x7 cm. anno 2022

Categories: ,

Description

Italiano (Italian)

YEN-YU TSENG

Ho creato una nuova tecnica tessile: Wrapping. Si tratta di una tecnica semplice per scolpire tessuti con fili sottili, senza strumenti, attrezzature o limiti di spazio. Soprattutto i materiali sono legati al luogo, dove raccolgo tessuti usati o compro abiti di seconda mano. Credo che ogni pezzo di tessuto abbia i segni della storia e dell’anima dei precedenti proprietari. I tessuti hanno una memoria e intrecciano sia la loro storia che la mia immaginazione in un senso di intimità e di appartenenza sotto forma di bambola.

Il progetto della serie City Doll viene prodotto in diversi luoghi del mondo durante le mie residenze d’artista e le mie mostre internazionali. Racchiude le storie personali della collettività e le mie memorie legate al posto sotto forma di piccole sculture in tessuto. L’opera Miami 1 è stata creata per la mia ultima visita negli Stati Uniti. A Miami in autunno ho incontrato molte persone appassionate di tessuti e di arte. Ricordo ancora i loro interventi alla decima biennale mondiale di arte tessile, in particolare le varie personalità provenienti da diverse culture.

La mia pratica artistica diventa un modo per sperimentare, comunicare, scambiare e riflettere sulle connessioni tra le persone e l’ambiente, e sulla nozione di memoria, storia e narrazione. L’arte tessile trae origine dalla mia ricerca sulle culture tessili globali e sui vari stili di vita. Inoltre, sintetizza il carattere del mio progetto della serie City Doll.

Tseng Yen-Yu è un artista taiwanese. Il cui talento si espime nell’arte visiva con vecchi indumenti, tessuti di scarto e la sua tecnica tessile Wrapping, come forma di scultura e installazione. Prima di conseguire un MFA nel 2015, i suoi lavori sono stati selezionati per numerosi eventi internazionali di arte tessile. Come la recente 11a Triennale di Mini-Textiles of Angers al Musée Jean-Lurçat et de la tapisserie contemporaine in Francia, e la 10a Biennale Internazionale di Fiber Arts X al Sebastopol Center for the Arts negli Stati Uniti. Inoltre, i suoi progetti hanno ricevuto sovvenzioni da fondazioni e istituzioni pubbliche nazionali. Dopo aver vinto il 16° Li Chun-Shan Visual Art Award nel 2020, ha esposto recentemente in due mostre personali al Centre Materia e al Centre d’art La Sarre in Canada.