Eventi

XS ROMA – AM PROJECT

English (Inglese)

Il progetto di ArteMorbida -XS PROJECT- si compone di opere tessili di 30 per 30 centimetri, moduli base di una grande installazione collettiva che, di volta in volta, sarà visitabile in diverse sedi espositive. È stata presente a BAF – Bergamo Arte Fiera il 13-14-15 Gennaio, presso lo spazio di ArteMorbida , poi esposta a Maniago (PN), presso lo spazio espositivo Gina Morandini ed ora, dal 16 al 22 dicembre a Roma, presso Spazio B49 nella zona del Pigneto. Le opere esposte saranno 76, provenienti da diverse parti del mondo.

In linea con la mission del magazine, che da anni si impegna nella promozione e diffusione dei linguaggi tessili nell’ambito dell’Arte, il progetto XS intende raccogliere e mostrare al pubblico italiano l’evoluzione della fiber e textile art contemporanea.

L’intento principale è quello di stimolare e ispirare il giovane collezionismo con opere d’arte di piccole dimensioni e di minore investimento, che vengono selezionate dal bando AM XS PROJECT per artisti di tutto il mondo.

 https://www.artemorbida.com/xs-roma-cataloghi/

Allo stesso tempo e nello stesso spazio espositivo, avrà luogo la mostra TRAME DI CARTE dell’artista italoamericano Roberto Mannino.

In questa serie di lavori sviluppati in verticale ho cercato di unire le tracce ed i segni alla materia stessa che li riceve. La materia carta è anche materia-colore. Le fibre della carta, nel loro stato ancora umido, sono estremamente vulnerabili e recettive, si possono manipolare, perforare e sovrapporre. Si scoprono quindi inconsuete possibilità di laminazioni e stratificazioni, dove poter incidere e modellare la superficie in un rincorrersi di livelli di lettura tra la volontà di disegnare e la risposta della superficie liquida e instabile del foglio in formazione.

Roberto Mannino è un artista e docente d’arte italo–americano che dal 1996 ha concentrato le sue ricerche artistiche nel campo della carta a mano, un’area di lavoro interdisciplinare dove coniuga Scultura, Textiles e tecniche di stampa calcografica, approfondendo la loro convergenza attraverso le possibilità espressive legate ai processi di lavorazione della cellulosa (papermaking). Questa ricerca viene intrapresa come strumento plastico e cromatico, luogo privilegiato in un’approccio artistico autoreferenziale, legato al suo stesso farsi opera, sensibile al fenomeno organico ed alla natura della sua stessa materia.

Ha esposto in numerose collettive e personali in Italia e all’estero, fra cui: Giovani Artisti a Roma Under 35 a Palazzo Esposizioni nel ‘90, XII Quadriennale di Roma nel’ 96, Lavori in corso 5 MACRO nel ’98, Paper Road al Museo di Santa Maria della Scala a Siena nel 2000, Holland Papier Biennale – Museum Rijswick, Le Hague 2004. La sua installazione permanente Streams, 2013, è visibile a Palazzo Poli, sede della Calcografia Nazionale.

Sfoglia o scarica il catalogo