Riflettori su

Faith Ringgold

English (Inglese)

*Foto in evidenza:Faith Ringgold, Subway Graffiti #3, 1987, copyright ACA Galleries


Fonte: https://www.faithringgold.com/

Faith Ringgold, nata nel 1930 ad Harlem, New York, è una pittrice, scultrice a tecnica mista, artista performativa, scrittrice, insegnante e conferenziera. Ha conseguito la laurea e il master in arte visiva presso il City College di New York nel 1955 e nel 1959. Professore emerito di arte presso l’Università della California a San Diego, Ringgold ha ricevuto 23 dottorati honoris causa.

Nei primi anni ’60 Ringgold ha viaggiato in Europa. Dal 1963 al 1967 realizza i suoi primi dipinti politici, The American People Series, e tiene la sua prima e seconda mostra personale alla Spectrum Gallery di New York. All’inizio degli anni ’70 Ringgold inizia a realizzare tankas (ispirati a una forma d’arte tibetana di dipinti incorniciati in tessuti riccamente broccati), sculture morbide e maschere. In seguito ha utilizzato questo mezzo nelle sue performance in maschera degli anni ’70 e ’80. Sebbene l’arte di Faith Ringgold sia stata inizialmente ispirata dall’arte africana negli anni ’60, è stato solo alla fine degli anni ’70 che ha viaggiato in Nigeria e in Ghana per vedere la ricca tradizione di maschere che ha continuato ad essere la sua più grande influenza.

Ha realizzato il suo primo quilt, Echoes of Harlem, nel 1980, in collaborazione con sua madre, Madame Willi Posey. Le trapunte erano un’estensione dei suoi tankas degli anni Settanta. Tuttavia, questi dipinti non erano solo bordati di tessuto, ma anche trapuntati, creando per lei un modo unico di dipingere utilizzando il mezzo della trapunta.

Faith Ringgold, Acrylic on canvas with embroidered and pieced fabric soft sculpture; copyright ACA Galleries.

La prima storia quilt di Ringgold, Who’s Afraid of Aunt Jemima?, è stata scritta nel 1983 come modo per pubblicare le sue parole inedite. L’aggiunta di testi alle sue trapunte si è sviluppata in un mezzo unico e in uno stile tutto suo.

Crown Publishers ha pubblicato il primo libro di Faith Ringgold, il pluripremiato Tar Beach, nel 1991. Ha vinto oltre 20 premi, tra cui il Caldecott Honor e il Coretta Scott King Award per il miglior libro per bambini illustrato del 1991. Una versione animata con Natalie Cole come voce fuori campo è stata creata dalla HBO nel 2010. Il libro si basa sull’omonimo quilt della serie The Woman on a Bridge del 1988. La trapunta originale dipinta, Tar Beach, si trova nella collezione permanente del Museo Solomon R. Guggenheim di New York.

Faith Ringgold, Slave Rape #3: Fight to Save your Life, 1972; Faith Ringgold, copyright ACA Galleries.
Faith Ringgold, Atlanta Series: Screaming Woman, 1981, copyright ACA Galleries.

Il suo secondo libro per bambini Aunt Harriet’s Underground Railroad in the Sky è stato pubblicato nel 1992 da Crown. Nel 1993 Hyperion Books ha pubblicato Dinner at Aunt Connie’s, il terzo libro della Ringgold basato su The Dinner Quilt, del 1986. L’autobiografia di Faith Ringgold e il suo primo libro per un pubblico adulto We Flew Over the Bridge: The Memoirs of Faith Ringgold (Bullfinch 1995; pubblicato in paperback dalla Duke University Press nel 2005) e il libro per bambini My Dream of Martin Luther King. Ad oggi ha illustrato 17 libri per bambini. I libri più recenti di Faith sono Harlem Renaissance Party (Harper Collins 2015) e We Came to America (Alfred A Knopf 2016).

Faith Ringgold è rappresentata in tutto il mondo in esclusiva da ACA Galleries dal 1995.

Faith Ringgold, The Lover's Trilogy #2_Slipping. Acrylic on canvas with pieced fabric border; copyright ACA Galleries.
Faith Ringgold, Acrylic on canvas with pieced fabric border; copyright ACA Galleries.
Faith Ringgold, Coming to Jones Road #4_ Under A Blood Red Sky, 2000; copyright ACA Galleries.
Faith Ringgold, Sunflower Quilting Bee at Arles, 1991; copyright ACA Galleries.