ESTEFANIA TARUD – Hermana

600,00

Ricamo, filo di cotone su gabardine nero, cm. 30×30, anno 2022

Description

ESTEFANIA TARUD

Ho creato un nuovo e inedito stile di ricamo in cui la luce è la protagonista e lo sfondo diventa significante. Sono affascinata dal processo e dalle azioni legate all’attività manuale. I miei soggetti preferiti sono il mondo domestico e le azioni quotidiane, non importa quanto siano semplici. Utilizzo un semplice punto diritto, ricamo su un gabardine nero con fili di cotone di diversi colori, rispettando lo spazio tra i punti e integrando lo sfondo come elemento principale. Attualmente incorporo la rappresentazione della luce che circonda gli ambienti quotidiani al carattere domestico del mio lavoro. L’illuminazione fa sì che le immagini diventino completamente diverse dalla forma che hanno nella normale luce del giorno, in quanto l’ombra diventa parte dell’immagine. È uno stile nuovo e sconosciuto di ricamo fatto a mano.

Estefania Tarud (Puerto Varas, Cile 1982) ha studiato arte a Santiago del Cile, dove vive e lavora. Come professionista del settore delle arti visive è sono affascinata dalla pluralità creativa. Ha sempre cercato un soggetto importante apprendendo molte tecniche per raccontare storie speciali fino a quando, nel 2020, ha compreso che le riflessioni più profonde erano indissolubilmente legate all’ambiente domestico ed alla quotidianità da allore fonti d’ispirazione per la sua pratica artistica. In questo contesto, il ricamo è diventato non solo una tecnica adatta alla sua produzione creativa, ma parte stessa della sua routine. Attraverso il suo lavoro l’artista mette in discussione le attività tradizionali assegnate culturalmente a un ruolo femminile, portandole dalla loro dimensione funzionale a quella simbolica. Ha partecipato a diverse mostre collettive e personali in Cile ed è stata selezionata in diversi concorsi. Recentemente ha vinto una menzione d’onore alla Biennale d’Arte Contemporanea Contextile 2022, il primo premio a Faxxi Cile e il secondo premio al prestigioso Hand and Lock a Londra, Inghilterra.

ESTEFANIA TARUD – Hermana

600,00

Ricamo, filo di cotone su gabardine nero, cm. 30×30, anno 2022

Description

ESTEFANIA TARUD

Ho creato un nuovo e inedito stile di ricamo in cui la luce è la protagonista e lo sfondo diventa significante. Sono affascinata dal processo e dalle azioni legate all’attività manuale. I miei soggetti preferiti sono il mondo domestico e le azioni quotidiane, non importa quanto siano semplici. Utilizzo un semplice punto diritto, ricamo su un gabardine nero con fili di cotone di diversi colori, rispettando lo spazio tra i punti e integrando lo sfondo come elemento principale. Attualmente incorporo la rappresentazione della luce che circonda gli ambienti quotidiani al carattere domestico del mio lavoro. L’illuminazione fa sì che le immagini diventino completamente diverse dalla forma che hanno nella normale luce del giorno, in quanto l’ombra diventa parte dell’immagine. È uno stile nuovo e sconosciuto di ricamo fatto a mano.

Estefania Tarud (Puerto Varas, Cile 1982) ha studiato arte a Santiago del Cile, dove vive e lavora. Come professionista del settore delle arti visive è sono affascinata dalla pluralità creativa. Ha sempre cercato un soggetto importante apprendendo molte tecniche per raccontare storie speciali fino a quando, nel 2020, ha compreso che le riflessioni più profonde erano indissolubilmente legate all’ambiente domestico ed alla quotidianità da allore fonti d’ispirazione per la sua pratica artistica. In questo contesto, il ricamo è diventato non solo una tecnica adatta alla sua produzione creativa, ma parte stessa della sua routine. Attraverso il suo lavoro l’artista mette in discussione le attività tradizionali assegnate culturalmente a un ruolo femminile, portandole dalla loro dimensione funzionale a quella simbolica. Ha partecipato a diverse mostre collettive e personali in Cile ed è stata selezionata in diversi concorsi. Recentemente ha vinto una menzione d’onore alla Biennale d’Arte Contemporanea Contextile 2022, il primo premio a Faxxi Cile e il secondo premio al prestigioso Hand and Lock a Londra, Inghilterra.