DONATELLA GIAGNACOVO- Pensami – Pegno d’amore

420,00

Pensami – Pegno d’amore
fazzoletto da uomo con lettere ad intaglio e nodo in cotone bianco con cornice a cassetta. 30×30 cm.

Categories: ,

Description

Italiano (Italian)

DONATELLA GIAGNACOVO

Storie silenti di donne migranti

Tra le pagine di storia sull’emigrazione degli italiani all’estero, fenomeno diffuso soprattutto nel secondo dopoguerra, ci sono poche righe ma significative, sui movimenti migratori femminili interni. Donne originarie delle zone più povere del sud Italia che, a seguito di precise pratiche di mediazione matrimoniale, affidate ai bacialè, intraprendevano lunghi viaggi senza ritorno. Le “pratiche” duravano qualche mese di attesa, qualche scatto fotografico, un pegno d’amore come un fazzoletto ricamato con le iniziali del futuro e sconosciuto marito agricoltore del nord e poi le nozze. Tra quelle poche righe non c’è molto altro.

Donatella Giagnacovo si diploma presso l’Accademia di Belle Arti nel corso di Decorazione e consegue il Diploma di Laurea di secondo livello in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo- Decorazione – Beni Storico Artistici. Docente di Discipline Pittoriche per la formazione liceale artistica è attualmente Docente di Laboratorio di Disegno e Didattica dell’Arte e dell’Immagine presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi dell’Aquila. È formatrice nell’ambito della didattica dell’arte, è autrice di testi. Da artista ricerca nella dialettica tecnico-espressiva la costante tensione tra materia e forma. Il pensiero è rinforzato a volte da grafemi che interagiscono o mutano la visione dei dettagli narranti materici. La restituzione essenziale è sintesi comunicativa che gioca sulla sembianza, la simbologia, la metafora e la percezione. Attenta da sempre alle dinamiche sociali, registra segnali emozionali di una quotidianità condivisa, ritenuti collanti comunicativi.

.